Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie.
giovedì, 15 novembre 2018

La violenza alla coppia gay è indegna: serve più rispetto

Clelia Ferroni all’edicola Mezzari di Borgo Trento FOTO MARCHIORI

Clelia Ferroni è una pensionata. Compra L’Arena all’edicola tabaccheria Mezzari in via Todeschini a Borgo Trento, e commenta le notizie del giorno. Autostrade, lavori in corso e ponti sotto osservazione, anche a Verona e provincia. Dopo quanto successo a Genova è normale che ora tutti corrano ai ripari. Speriamo che la tragedia accaduta serva almeno a procedere con verifiche puntuali e scrupolose su opere datate e che necessitano di attente e costanti manutenzioni. Una coppia gay aggredita in piazza Bra. «Ora basta violenze». Qual è la sua opinione? L’aggressione accaduta è davvero indegna e dettata forse dalla superficialità di ragazzi dagli scarsi valori. Ognuno nella vita ha il diritto di stare con chi vuole ed essere rispettato per le proprie opinioni. Fede e... minestrone. In centinaia alla Carega. Cosa ne pensa? È un appuntamento della tradizione scaligera a cui non manco mai e che sono contenta di vedere sempre molto partecipato dai veronesi. Tariffe triplicate, da 55 a 150 euro, per i bus dei turisti che si fermano in città poche ore. È d’accordo? La città costa parecchio e del resto la gente continua a venire a visitarla. Aumentare i prezzi per gli autobus va bene purché sia fatto in modo adeguato e coerente. Ogni giorno in 800 chiedono mappe, eventi e luoghi insoliti all’ufficio turistico in Bra. Le rotte turistiche in città sono sovraccaricate e probabilmente c’è sempre più voglia di scoprire anche scorci più inediti, magari anche più curati e meno sofferenti per la presenza di un eccesso di visitatori. •