giovedì, 14 dicembre 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

15.11.2017

Siringhe in strada
Torna l'allarme
droga in quartiere

Siringhe in via Durlindana (Dall'Agnola)
Siringhe in via Durlindana (Dall'Agnola)

È bastata una foto pubblicata su Facebook nella pagina «Te si de Borgo Roma se...» per far scattare l'allarme. L'immagine ritrae una decine di siringhe gettate a terra in via Durlindana: subito si sono scatenati i commenti sul ritorno della droga in quartiere ai livelli degli anni Ottanta, quando la città era definita la «Bangkok d'Italia» e le siringhe usate si potevano trovare in qualsiasi angolo della città. Giulio Dall'Agnola che ha «postato» la foto, sostenendo di essere «senza parole», spiega di abitare nelle vicinanze e di aver «solo fotografato una realtà, purtroppo spiacevole, lasciando a ognuno il proprio commento».

 

«Stanotte all'una, mi ha avvisato della questione l'assessore alla Sicurezza Daniele Polato e stamattina alle 6 i nostri addetti avevano già ripulito tutto», precisa il presidente di Amia, Andrea Miglioranzi sottolineando: «Ho letto recentemente un rapporto istituzionale che spiega il ritorno dell'uso di eroina tra i giovani, ma al momento nella nostra città e in particolare in Borgo Roma, non risulta evidente questa criticità, almeno a giudicare da questo tipo di segnalazioni che non sono affatto frequenti».

 

Anche il neo presidente della circoscrizione Raimondo Dilara sostiene di non avere sentore di un ritorno prepotente dell'uso di eroina nel quartiere: «Cercheremo di tenere maggiormente sotto controllo certe zone del rione», assicura, «e invitiamo i cittadini a segnalare questi comportamenti».

G.Coz.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1