mercoledì, 18 ottobre 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.09.2017

Lite finita in tragedia
58enne ucciso
con un coltello

Caricamento in corso ...

Una lite sfociata in tragedia. Pare sia questa la causa dell’omicidio avvenuto ieri sera verso le 21 in un B&B, la «Dimora del viaggiatore», di via Legnago dove ha perso la vita Joaquim Manuel Fajardo Moio, un 58enne di nazionalità portoghese. Insieme a un gruppo di sette operai connazionali si trovava ad alloggiare nella struttura: sono in città per lavoro.

 

Il presunto assassino, un connazionale di 37 anni, lo avrebbe ferito con un coltello da cucina recidendo l’arteria femorale al culmine di una lite per futili motivi (forse per una sigaretta, ma le dichiarazioni sono discordanti): l’uomo è morto dissanguato. Sul posto Verona Emergenza, le volanti della squadra mobile e la polizia scientifica che ha eseguito i rilievi fino a tarda notte, chiudendo il vialetto di accesso al B&B. Poco prima di mezzanotte è arrivata anche il Pm Valeria Ardito. Tutti i portoghesi sono stati portati in Questura per essere ascoltati, ma ufficialmente non c'è ancora alcun femato o arrestato.

 

 

QUI L'AGGIORNAMENTO: PRESUNTO OMICIDA SOTTOPOSTO A FERMO

A.G. e M.T.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1