CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

21.07.2018

Dramma in via Tunisi, bufera sull'Agec: «Chi ha sbagliato pagherà»

Dopo il ritrovamento di una sessantenne morta in casa da oltre un anno in via Tunisi, è bufera sull'Agec.

Mentre una vicina accusa l'ente di non aver voluto controllare la casa nonostante le segnalazioni di un odore insopportabile, arrivano gli strali dell'assessore agli Enti del comune di Verona Daniele Polato: «Il fatto di via Tunisi è molto grave. Ai miei uffici non è mai arrivata alcuna segnalazione da parte dei cittadini e nemmeno alla Polizia municipale per la quale ho disposto da tempo servizi specifici di controllo sulle abitazioni sociali. Chiederò immediatamente conto ad Agec e una cosa è certa: chi ha sbagliato deve pagare. Verificherò le eventuali responsabilità perché è inaudito che un settore delicato come gli inquilini Agec non abbia l’adeguata attenzione».

Il presidente di Agec Roberto Niccolai dal canto suo afferma :«Ho chiesto una relazione dettagliata su tutte le circostanze. È mio costume, da quasi un anno ormai, di ricevere gli inquilini delle case Agec e di recarmi in visita alle case. Ho ricevuto inquilini di Via Tunisi e ci sono stato anche in visita ma a me non è mai stata segnalata alcuna anomalia. Aspetto la relazione»

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1