giovedì, 14 dicembre 2017
CHIUDI
CHIUDI

Chiudi

01.09.2017

Delitto nel b&b
Presunto omicida
sottoposto a fermo

È stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria il portoghese 37enne sospettato di avere ucciso il connazionale Joaquim Manuel Fajardo Moio, 58 anni, ieri sera in un b&b di Borgo Roma al culmine di una lite, pare per futili motivi legati a una sigaretta negata.

Al termine dell’interrogatorio in Questura, il pubblico ministero Valeria Ardito ha disposto il provvedimento, con l’accusa di omicidio volontario aggravato dall’uso dell’arma. Nelle prossime ore sarà determinante la ricostruzione dei fatti in ogni dettaglio; la vittima e l’indagato erano alloggiati con altri sei connazionali nella struttura nella zona sud di Verona.

È stato uno di loro a dare l’allarme chiamando i soccorsi dopo la lite sfociata nella coltellata che ha reciso l’arteria femorale facendo morire l'uomo dissanguato. Tutti erano arrivati da poco a Verona, dipendenti di un’azienda portoghese che produce forni industriali.

Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1