CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.02.2018

Tenta la rapina
con la pistola
e poi si azzuffa

La polizia davanti alla sala slot di via Vitruvio
La polizia davanti alla sala slot di via Vitruvio

Tenta la rapina con una scacciacani in una sala slot, ma finisce per fare a botte con un dipendente. È quanto è successo martedì sera all'esterno del locale in via Vitruvio, 5. Gli agenti della questura sono arrivati sul posto subito dopo la segnalazione di un cittadino che aveva notato due persone azzuffarsi nella via, una delle quali armata di pistola. I poliziotti hanno quindi bloccato l'uomo armato e ricostruito i fatti.

 

Secondo quanto riferito dal dipendente della sala slot,  un cittadino croato di 29 anni è entrato nel locale puntando la pistola contro l'impiegato di origini cinesi e minacciandolo intimandogli di dargli l'incasso. Il dipendente gli ha risposto che non aveva contante ma quest'ultimo,  tenendo costantemente l’arma puntata, ha premuto più volte il grilletto per intimorire ancor di più la vittima, sottraendo infine alcune banconote trovate nei cassetti del bancone e il cellulare del dipendente.

 

Il rapinatore non è però riuscito  ad esplodere alcun colpo per via di un malfunzionamento dell'arma e, sfruttando un momento di distrazione, il dipendente gli si è gettato contro cercando di bloccarlo. Da lì è nata la zuffa proseguita all'esterno del locale dove il malvivente è stato fermato. Vicino alla cassa, gli agenti hanno ritrovato cinque bossoli inesplosi.

 

Arrestato per tentata rapina aggravata e stato portato al carcere di Montorio dove, questa mattina, il giudice ha disposto che rimanga in attesa del processo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1