CHIUDI
CHIUDI

18.01.2019

Aveva obbligo
di firma a Bologna
Arrestato a Verona

I carabinieri in via Centro, Borgo Roma
I carabinieri in via Centro, Borgo Roma

Ieri sera i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Verona hanno arrestato un tunisino di 26 anni, con precedenti penali e senza fissa dimora, per aver dato false generalità ai militari.

 

I carabinieri sono intervenuti nella sala slot «Intralot» di via Centro in Borgo Roma dove l'uomo, al momento del controllo, si era dimostrato molto nervoso tanto da insospettire i militari. Infatti, controllando l'identità del 26enne è emerso che aveva fornito un nome fasullo. Non solo: il giovane aveva anche l'obbligo di firma alla polizia giudiziaria di Bologna, dove però non si presentava più dallo scorso novembre. Oggi ne risponderà davanti al giudice del tribunale di Verona.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1