CHIUDI
CHIUDI

11.02.2019 Tags: VERONA

Arsenale, verso
la gara europea
Dal 2020 i lavori

Progetto di recupero dell'Arsenale
Progetto di recupero dell'Arsenale

Arsenale, parte la fase due. Ovvero quella che porterà, attraverso una gara europea, alla progettazione definitiva per il recupero dell’Arsenale e all’avvio dei lavori, che saranno divisi per lotti.

 

La Giunta comunale ha approvato infatti questa mattina il progetto di fattibilità tecnica ed economica. L’iter prevede ora il passaggio della variante in Consiglio comunale, quindi la gara, con affidamento previsto entro l’anno. Dal 2020 si potrà partire con i lotti, anche più di uno contemporaneamente. Intanto si parte quest'anno con il rifacimento dei tetti, già finanziati con la somma di 9 milioni di euro, mentre è già avviata la fase relativa alla bonifica e al rischio sismico, propedeutici anche alla realizzazione del grande parco urbano che sorgerà nell’area. Del tutto prudenziali gli importi previsti sia per la progettazione, 8 milioni 500 mila euro, che per il restauro complessivo dell’Arsenale, 52 milioni 800 mila euro, cifre normalmente soggette a ribassi e sconti.

 

Il primo lotto prevede la demolizione degli edifici non originali, e il rifacimento delle reti tecnologiche. All'Arsenale troveranno posto l'Accademia di Belle Arti, il mercato urbano, e spazi museali e spazi per i giovani e gli eventi artistici e culturali.

 

Puoi leggere anche

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1