CHIUDI
CHIUDI

22.02.2019

Allerta Pm10
e polveri sottili:
le buone pratiche

Mobility day, una domenica con blocco del traffico
Mobility day, una domenica con blocco del traffico

Nella Pianura Padana le concentrazioni di Pm10 continuano ad essere particolarmente elevate, in tutto il territorio regionale. Per limitare le emissioni di polveri sottili, Arpav e amministrazione invitano tutti i cittadini a rispettare i divieti in essere e ad adottare stili di vita e comportamenti rispettosi dell’ambiente. I consigli sono di utilizzare il meno possibile l’auto privata, preferendo i mezzi pubblici, di limitare gli spostamenti a quelli strettamente necessari, di non riscaldare i motori da fermi e di mantenere una guida non aggressiva.

 

Per quanto riguarda le abitazioni, il consiglio è quello di ridurre gli orari di funzionamento degli impianti di riscaldamento e di abbassare la temperatura massima dei locali, mantenendola tra i 19 e i 21 gradi. Si sconsiglia l’utilizzo di stufe e caminetti alimentati a biomasse (legna o pellet) se nell’edificio sono presenti sistemi di riscaldamento meno inquinanti, come ad esempio l’impianto a metano.

 

Nel caso vengano utilizzate le stufe, è importante che sia bruciata solo legna secca, non altri tipi di materiali, e che sia stata verificata la pulizia delle canne fumarie. Uffici aperti al pubblico, negozi e attività industriali devono mantenere chiusi i battenti degli accessi. È importante anche che le ruote dei mezzi, che escono dai cantieri o da siti in cui si lavora materiale che può produrre polveri, siano pulite con idropulitrici prima di immettersi in strade urbane ed extraurbane. Sfalci, potature ed altri residui agricoli non vanno bruciati; le combustioni all’aperto incrementano ulteriormente la produzione e la diffusione di polveri e componenti tossici.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1