CHIUDI
CHIUDI

16.06.2018

Agente aggredito
in carcere
da un detenuto

Il carcere di Montorio
Il carcere di Montorio

Un agente di polizia penitenziaria della Casa circondariale di Verona è stato aggredito ieri da un detenuto tunisino, che stava uscendo dalla sezione a regime aperto per andare a celebrare il termine del Ramadan.

 

Lo rende noto oggi il sindacato Osapp con il Segretario Generale, Leo Beneduci. «Mai come in questo periodo - commenta Beneduci - la convivenza e la funzionalità del sistema penitenziario risultano compromesse dall'altissimo numero di aggressioni subito dal personale di Polizia Penitenziaria, pressoché inerme. In tali condizioni è quanto mai urgente che il nuovo Guardasigilli e i nuovi Sottosegretari si preoccupino di dotare la Polizia Penitenziaria di maggiori organici e di concreti strumenti anti aggressione».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1