CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

25.09.2018

«Tempesta in laguna» alla mostra di Sgarbi

Vittorio Sgarbi lo ha invitato e ha scelto una sua opera per esporla alla mostra che ha appena allestito a Venezia e che sta per aprire al pubblico. Il quadro si intitola Tempesta in laguna, olio su faesite e l’ha dipinto nel 2011 l’artista oppeanese Graziano Peretti. La sua opera verrà esposta assieme a molte altre, provenienti da tutta Italia e non solo, alla mostra «Spoleto Arte incontra Venezia», curata dal critico d’arte Vittorio Sgarbi, che si potrà visitare da questo venerdì a mercoledì 10 ottobre, in due siti veneziani: alla Scuola Grande di San Teodoro a San Marco e allo Spoleto Pavilion, in calle dei Cerchieri, a due passi dal ponte di Rialto. All’inaugurazione della mostra veneziana, che si terrà in due momenti - venerdì alle 16 alla Scuola grande di San Teodoro e sabato alle 20 allo Spoleto Pavilion - è stato invitato anche Peretti come espositore, assieme agli altri artisti che hanno in mostra loro creazioni e alla commissione che ha invitato gli artisti e ha fatto le selezioni delle opere. All’inaugurazione, accanto a Sgarbi, ci saranno tra gli altri l’artista Josè Van Roy Dalì, figlio di Salvador Dalì, il fotografo Roberto Villa, amico di Dario Fo e Pier Paolo Pasolini per il quale ha lavorato e Silvia Casarin Rizzolo, direttrice dell’orchestra del Teatro La Fenice di Venezia. «Sono emozionato e orgoglioso di essere stato scelto dalla commissione di Sgarbi», ammette Peretti, «è la prima volta che mi accade». Graziano Peretti, 81 anni, ex direttore di vari uffici postali, da quando è in pensione ha approfondito la sua passione per la pittura. Ha esposto alla Biennale internazionale d’arte contemporanea di Firenze nel 1999, a Siena nello stesso anno, all’istituto di cultura italiana a Vienna nel 2003, al complesso del Vittoriano (Altare della patria) a Roma nel 2007 su segnalazione del figlio di Salvador Dalì, Josè Van Roy Dalì, al palazzo imperiale di Innsbruck (Austria) nel 2011, ad Assisi nel 2013 e nel 2007 ha partecipato ad un programma televisivo d’arte, in diretta, presentato dal critico Giovanni Faccenda, con uno speciale dedicato proprio a Peretti. Stavolta i quadri del pittore oppeanese hanno colpito Vittorio Sgarbi. •

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1