CHIUDI
CHIUDI

08.11.2018

Nuovo asilo in centro Approvato il progetto

Il rendering della nuova scuola materna del capoluogo
Il rendering della nuova scuola materna del capoluogo

La Giunta comunale di Oppeano ha approvato il progetto definitivo ed esecutivo per costruire la nuova scuola dell'infanzia del capoluogo. Si tratta, indubbiamente, dell’opera più attesa dai residenti. L’amministrazione comunale ha inviato nei tempi e nei modi stabiliti le richieste per ottenere i contributi necessari ad aprire i cantieri. Così è stato possibile ricevere un importante finanziamento di 1.850.000 euro dal ministero della Pubblica istruzione. Un importo ingente che andrà a coprire buona parte delle spese di realizzazione della struttura, che il base al progetto richiederà un investimento complessivo di 2.705.000 euro. Senza dimenticare che la Regione Veneto ha messo a disposizione del Comune altri 550mila euro mentre la Fondazione Cariverona partecipa all’operazione con un contributo di 150mila euro, già nelle disponibilità del Comune da alcuni anni. La cifra rimanente, pari a 155mila euro, verrà coperta con fondi propri dell'ente locale, al fine di mettere a disposizione dei piccoli oppeanesi il nuovo edificio scolastico e poter così abbandonare il vecchio asilo «Ai Caduti»: un plesso divenuto ormai inadeguato alle esigenze educative e non più a norma, in base alle recenti regole urbanistiche e sulla sicurezza degli edifici pubblici. «La nuova scuola materna, adeguata e funzionale, sorgerà in località Le Fratte, in adiacenza agli impianti sportivi», annuncia il sindaco Pierluigi Giaretta. «L'appalto della stessa», aggiunge, «verrà aggiudicato entro la fine di quest'anno».

Z.M.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1