CHIUDI
CHIUDI

17.01.2019

Il Consiglio investe su sicurezza servizi sociali, scuole e viabilità

Telecamere collocate all’ingresso del paese
Telecamere collocate all’ingresso del paese

Per la prima volta in vent'anni, il consiglio comunale di Oppeano è riuscito ad approvare il bilancio di previsione prima della fine dell’anno. «Una cosa mai avvenuta da quando siedo in amministrazione, dunque dal 1999», ha rimarcato il sindaco Pierluigi Giaretta, «il che permetterà agli uffici di non andare in esercizio provvisorio. Questo risultato è merito del lavoro alacre del nostro assessore esterno, Mara Corsini, la quale, dal suo arrivo, ha impresso una svolta all'area economico-finanziaria dell'ente locale. Ringrazio tutti gli uffici per questo risultato». «Ci siamo sempre impegnati a favore delle categorie più deboli», ha descritto il suo ultimo bilancio il primo cittadino giunto ormai a fine mandato. «Abbiamo dato dimostrazione di un paese che cresce, non abbiamo mai eliminato servizi e le fatture vengono pagate entro i 30 giorni», ha aggiunto. Il bilancio dell'anno in corso chiuderà in pareggio a 10 milioni e 566mila euro. Il saldo di cassa attivo allo scorso 31 dicembre, risulta essere pari a 2,9 milioni. Sono stati previsti 872mila euro per i servizi sociali, l'assistenza e per l'asilo nido comunale. Per il settore scolastico e l'istruzione verranno spesi un milione e 219mila euro. Altri 370mila euro andranno, sotto forma di contributi, a favore delle scuole materne paritarie. Per la biblioteca comunale e il servizio Informagiovani sono stati accantonati 45mila euro. Altri 250mila euro sono stati riservati a sport ed associazionismo. Il costo del trasporto scolastico si aggirerà attorno ai 220mila euro, mentre altri 120mila euro verranno spesi per la mensa scolastica. Per il settore ecologia ed ambiente saranno impiegati 110mila euro ed altri due milioni e 607mila euro saranno spesi per la sicurezza stradale e per migliorare la viabilità. Infine per la sicurezza sono stati previsti 335mila euro, un ambito particolarmente delicato, visti i recenti episodi di rapine e aggressioni avvenuti in città. «Verrà eseguita la manutenzione della rete di videosorveglianza con aggiunta di nuove telecamere», ha annunciato l'assessore Corsini, «e verrà ripristinato il servizio di vigilanza notturna privata». Per quanto riguarda le opere pubbliche del 2019, sono stati messi in bilancio 2,7 milioni. «Senza l'accensione di alcun mutuo per i prossimi tre anni», ha puntualizzato Corsini. Tra le opere da realizzare figurano le rotatorie all'incrocio di via Villafontana, tra via Mazzanta a Mazzantica, davanti al cimitero di Ca' degli Oppi e in località Feniletto. Inoltre, verrà sistemata l'uscita posteriore della scuola elementare di Vallese. •

Zeno Martini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1