CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.01.2018

I ragazzi distribuiscono le arance rosse per l’Airc

Gli scolari oppeanesi diventano «distributori» di arance nel fine settimana, a fin di bene, ossia per sostenere l'Airc. Tutti i cittadini potranno contribuire all'iniziativa, al fine di sconfiggere il cancro, andando ad acquistare in questo caso retine di agrumi a scuola anziché dal fruttivendolo. Anche quest'anno l'Istituto comprensivo di Oppeano e Isola Rizza ha promosso l’iniziativa, in collaborazione con l'Associazione italiana per la ricerca sul cancro. In due scuole del paese verranno distribuite al pubblico le arance della salute di provenienza italiana, a fronte di un contributo di 9 euro a retina. I soldi raccolti verranno consegnati dall'Istituto comprensivo all'Airc. Questo sodalizio, grazie ai soldi raccolti in tutta Italia con le arance rosse, solitamente vendute da volontari in piazze e sagrati, finanzia progetti di ricerca ed assegna borse di studio a giovani laureati e ricercatori. Venerdì 26 e sabato 27 gennaio, dalle 8 alle 13, le arance verranno distribuite alle medie nel capoluogo. Lo stesso avverrà, ma solo venerdì 26 dalle 8 alle 12.30, alla primaria di Ca' degli Oppi. I responsabili del progetto didattico sono gli insegnanti Matteo Speranza e Paola Begnini, che puntano ad educare gli alunni ad operare per scopi benefici. • Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1