CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

30.01.2018

Febbraio al cinema Apre la rassegna dedicata ai ragazzi

«Febbraio al cinema» è il titolo della rassegna cinematografica per bambini e ragazzi dell'età scolare, su temi e valori che stanno alla base della civile convivenza, che sarà proposta ad Oppeano a partire da sabato 3 febbraio, alle 16.30, nell'auditorium comunale «Don Remo Castegini». Ad inaugurare il ciclo sarà la proiezione del film di animazione «Trolls», che consentirà di riflettere sul valore dell'amicizia. A promuovere la rassegna riservata ai bambini della primaria e ai ragazzi delle medie sono l'amministrazione comunale e la Pro loco, in collaborazione con il Comitato genitori. In cartellone ci sono tre film della cinematografia per ragazzi recente, legati ad altrettante tematiche. Dopo «Trolls», sabato 17 febbraio, sempre alle 16.30 all’auditorium, verrà proiettato «Bee Movie», per spiegare ai ragazzi, attraverso la coinvolgente storia della Dreamworks, il valore della collaborazione. Infine, sabato 24 febbraio alle 16.30, sarà la volta di «Inside out» dedicato alle emozioni. Le tre proiezioni sono sempre ad ingresso gratuito. Con questa rassegna cinematografica, l’auditorium comunale, ricavato nell'ex chiesa di Santa Maria degli Angeli risalente al XIV secolo, torna ad essere una struttura a disposizione della cittadinanza e soprattutto dei più giovani, come già avveniva in passato, dove peraltro ha svolto per un certo tempo anche il ruolo di teatro e cinema. Infatti, il Comune acquistò questo edificio nel 1882 e nella navata venne ricavato il primo teatro-cinematografo del paese. Successivamente il complesso passò alla parrocchia. L’ex chiesa e l’ex teatro diventarono così il centro giovanile parrocchiale «San Giovanni Bosco», aperto nel 1980. Quindi, come avvenne all’inizio del secolo scorso, bambini e ragazzi torneranno ad impadronirsi di questo spazio pubblico. • Z.M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1