CHIUDI
CHIUDI

12.01.2019

Rame in fili rubato in via della Pace

Ennesimo furto di rame ai danni dell’impianto di illuminazione pubblica comunale. Nella notte tra giovedì e venerdì, i ladri sono entrati in azione sulla pista ciclabile «Via della Pace» asportando l’intero impianto elettrico lungo tutto il percorso di circa 800 metri. Poco dopo le tre di notte, alcuni residenti hanno notato un furgone bianco che si aggirava nei pressi della ciclabile ma non hanno pensato che si trattasse dei ben noti ladri dell’«oro rosso». I malviventi hanno per prima cosa tagliato i fili elettrici e li hanno poi sfilati uno ad uno caricandoli poi sul loro mezzo. Non contenti di quanto avevano razziato, i ladri si sono poi indirizzati verso via Raffa dove nei pressi dell’ex ospedale Stellini hanno preso di mira un tratto di strada poco abitata. Anche in questo caso sono stati tagliati i cavi elettrici ma il caso ha voluto che i ladri non siano riusciti a togliere i preziosi fili dai tombini costringendoli a desistere dal loro progetto criminale. A maggio del 2018 si era verificata un’altra razzia di rame, in via Motta. In quell’occasione, erano stati trafugati tutti i cavi dell’illuminazione pubblica della via, costringendo il comune a rifare l’intero impianto con un costo di circa 10 mila euro.

RI.MI.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1