CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.10.2017

Moltissimi ex alunni
piangono l’amata
maestra Chiarina

Chiarina Bruni
Chiarina Bruni

Sustinenza piange la maestra Chiarina Bruni, storica insegnante nelle scuole elementari della frazione e tra i fondatori del gruppo teatrale locale «I Scariolanti». Malata da diversi anni, Bruni è morta mercoledì a 74 anni. La maestra Chiarina, per oltre quarant'anni, era stata un punto di riferimento alle elementari di Sustinenza. Aveva insegnato e visto crescere intere generazioni di casaleonesi, ai quali aveva dedicato loro tutte le proprie energie. «Abbiamo passato una vita assieme», ricorda Marisa Fezzi, ex collega alla primaria di Sustinenza. «Nel 1964, al termine delle magistrali e di un esame per l’abilitazione all'insegnamento», prosegue Fezzi, «diventammo maestre di ruolo a Sustinenza, fu una gioia per entrambe, la realizzazione di un sogno».

Il sindaco di Casaleone Andrea Gennari, ha voluto ricordare sui social l’insegnante. «Ogni alunno, me compreso, che ha frequentato le elementari della frazione anche se non direttamente nella sua classe», ha scritto il primo cittadino, «ha raccolto il suo modo di essere, ci ha formato e insegnato prima di tutto i valori della vita, ci ha donato la gioia di apprendere e imparare». Per quasi trent’anni, Bruni aveva affiancato all’insegnamento l’attività nel gruppo «I Scariolanti», nato nel 1989 proprio grazie a lei e al coinvolgimento di alcuni genitori che a scuola rappresentarono la commedia «El filò de Nadal». «Era una persona instancabile, un’esplosione di vita, sempre sorridente, curiosa e con tanta voglia di fare», ricorda Greta Moretti della compagnia teatrale. I funerali di Bruni si terranno oggi, alle 15, nella chiesa di Sanguinetto, il paese d’origine dove viveva l’insegnante. F.S.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1