CHIUDI
CHIUDI

17.08.2016

Un concorso ricorda
Matilde Avrese
grande benefattrice

Il municipio di Legnago
Il municipio di Legnago

Torna il bando di concorso della Fondazione Matilde Avrese. La prestigiosa istituzione, che ha sede in municipio e che tra i suoi obiettivi ha appunto un premio triennale per la pubblicazione di studi che riguardino Legnago e il territorio circostante, ha bandito in questi giorni il «Concorso 2018». Le domande di partecipazione dovranno essere inviate tramite raccomandata alla sede della Fondazione (Comune di Legnago, via XX Settembre 29 - 37045 Legnago) entro il prossimo 30 novembre. In allegato, ciascun partecipante dovrà inserire anche un suo breve curriculum.

A presiedere la commissione giudicante sarà il professor Gian Maria Varanini, titolare della cattedra di Storia medievale all’Università di Verona. Tra i membri, rientra naturalmente anche l’avvocato Pietro Avrese, presidente del Consiglio d’amministrazione della «Fondazione Matilde Avrese». Lo studio che riceverà il riconoscimento sarà edito dalla Fondazione o pubblicato con un suo contributo fino a cinquemila euro. Sia sulla copertina e facciata esterna, sia sulla pagina di intestazione interna, riporterà la dicitura «Fondazione Matilde Avrese». Il vincitore avrà inoltre diritto alla consegna di 50 copie del libro premiato, mentre le ulteriori stampe resteranno di proprietà della Fondazione stessa. Rilanciando gli studi economici, geografici, storici ed artistici nel Legnaghese, l’istituzione intende ricordare, soprattutto attraverso i giovani, Matilde Avrese, benefattrice, donna di straordinaria intelligenza e bontà d’animo, nata nel 1906 e morta nel 1989. E.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1