CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.02.2018

Religioni a confronto su poveri e carità con testimonianze

Padre Daniel Valentin Ilie
Padre Daniel Valentin Ilie

Un incontro interreligioso che metterà a confronto le diverse confessioni di fede sul tema della carità e della vicinanza ai poveri. È quanto accadrà questa sera, alle 21, al teatro parrocchiale di Villa Bartolomea, dove la parrocchia, con la collaborazione di alcune associazioni del territorio, come il Circolo Noi, la Caritas, la Comunità Papa Giovanni XXIII, la Pro loco, l’Avis ed il gruppo alpini, ha organizzato uno speciale appuntamento, aperto a tutti, che vedrà protagonisti alcuni rappresentanti di diverse religioni: cattolica, musulmana, ortodossa ed evangelica. «L’obiettivo dell’iniziativa è principalmente culturale», spiega don il parroco don Benedetto Mareghello, «per conoscere da vicino le diverse fedi e capire come si rapportino con il mondo della povertà e della carità. Attraverso le dirette testimonianze dei vari esponenti religiosi, avremo modo quindi di approfondire come ciascuna di esse si muova nel concreto per andare incontro ai poveri e alle loro necessità: un’emergenza ormai sempre più forte anche nella Bassa». L’incontro, introdotto dallo stesso don Mareghello, sarà moderato da don Guglielmo Bonfante, collaboratore della parrocchia per l’animazione culturale e direttore dell’archivio storico della Curia di Verona. Al tavolo dei relatori siederanno don Luca Merlo, responsabile diocesano del dialogo ecumenico ed interreligioso della Diocesi, Mohsen Khochtali, imam della Comunità islamica di Verona, padre Daniel Ilie, responsabile della chiesa Ortodossa di Legnago, e Martin Buehne, a capo di quella Evangelica, sempre nella città del Torrione. Gli interventi saranno intervallati durante lo speciale appuntamento da alcuni brani musicali eseguiti dalla flautista Manuela Rigo. • E.P.

E.P.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1