CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

03.02.2018

Medie Frattini certificate sono scuole ecologiche doc

Il sindaco Scapin con la certificazione «Casa Clima School» DIENNE FOTO
Il sindaco Scapin con la certificazione «Casa Clima School» DIENNE FOTO

Rispetto della natura, benessere di studenti e insegnanti e gestione all’insegna della trasparenza e della diffusione del messaggio ecologico. Sono queste le tre caratteristiche alla base della certificazione «Casa Clima School», assegnata ieri mattina dall’agenzia «Casa Clima» di Bolzano alle nuove scuole medie «Frattini» di Legnago. Ulrich Santa, direttore dell’ente specializzato nel rilascio di attestazioni ambientali, ha consegnato al sindaco Clara Scapin e ai progettisti del plesso di via Vicentini, dalla «Wolf System» di Campo di Trens (Bolzano), la documentazione dello specifico protocollo ecologico, il primo di questo genere rilasciato ad una scuola veneta e il quinto, in ordine di tempo, in tutta Italia. La cerimonia è avvenuta alla presenza del dirigente scolastico Gabriele Bernardinello, degli amministratori locali, del consigliere regionale Massimo Giorgetti e di una parte dei 315 alunni che frequentano l’istituto. «Le nostre verifiche», ha detto Santa, «non si sono limitate al solo involucro esterno della scuola: sono stati analizzati i parametri che contribuiscono al minor consumo energetico, al comfort di chi frequenta l’istituto e la gestione della struttura che deve avvenire con un monitoraggio costante ed un’opera di sensibilizzazione verso gli utenti». Ad oggi, la certificazione «Casa Clima School» è stata rilasciata, oltre che alle «Frattini», anche ad altre quattro scuole di ogni ordine e grado, in provincia di Bolzano, Brescia, Bergamo e Cuneo. «Vogliamo che questa scuola», ha evidenziato Scapin, «sia un modello non solo per gli altri istituti della città, ma anche per i progettisti che operano nel territorio». • F.T.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1