CHIUDI
CHIUDI

01.12.2017

Disagi sui treni Verona-Rovigo Il M5S reclama una soluzione

Il M5S interviene in difesa della ferrovia Verona-Rovigo. I continui disservizi lungo la tratta che serve Legnago e gli altri principali centri della Bassa, hanno spinto il consigliere regionale dei pentastellati Manuel Brusco a sollecitare la giunta Zaia a potenziare il servizio. «Mi auguro», evidenzia Brusco, «che quanto si sente dire in questi giorni, riguardo ad un depotenziamento della ferrovia, non corrisponda al vero. In passato, si sono tenuti tavoli tecnico-politici nei quali, alla presenza dell’assessore ai Trasporti Elisa De Berti e del direttore generale di Sistemi Territoriali Michele Gambato, era emersa la volontà di rafforzare il servizio su questa tratta». Quindi, il consigliere bovolonese aggiunge: «Questa linea, che io stesso ho usato più volte, è fondamentale per continuare a garantire la mobilità di centinaia di migliaia di persone che gravitano sui centri toccati dalla stessa, in particolare Bovolone, Cerea e Legnago». Brusco, poi, sottolinea: «Le stazioni sembrano abbandonate a se stesse, i convogli sono datati e molto spesso si guastano. Perciò, se Sistemi Territoriali non è in grado di garantire un livello di efficienza almeno mediocre, riconsegni a Trenitalia la gestione del servizio». • F.T.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1