CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.02.2018

Claudio Micheletto eletto segretario generale Aipo

Claudio Micheletto
Claudio Micheletto

Incarico di prestigio per il primario della Pneumologia di Legnago. Il dottor Claudio Micheletto, 55 anni, responsabile dell'unità operativa situata al quarto piano del blocco sud dell'ospedale «Mater salutis», è stato infatti eletto segretario generale dell'Associazione italiana pneumologi ospedalieri (Aipo). Si tratta della più grande società pneumologica nazionale, che conta oltre 1.500 iscritti in tutta la Penisola. L'incarico affidato a Micheletto, laureatosi in Medicina e chirurgia all’università di Verona e specializzatosi in Malattie dell'apparato respiratorio all'università di Modena, avrà durata biennale. «Si tratta certamente di un impegno gravoso», sottolinea soddisfatto il neo segretario, «poiché l'Aipo è un'importante associazione scientifica, visto che si occupa primariamente della formazione degli pneumologi italiani. A tal proposito, nel 2018, saranno previsti più di 90 corsi, concernenti tutti i vari aspetti delle malattie respiratorie, dall'asma alle neoplasie polmonari». Aipo, tra i suoi compiti, ha quello di interagire con gli enti che si occupano di sanità, che vanno dal ministero della Salute all'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), passando per gli assessorati regionali alla Sanità. Tutto ciò, allo scopo di promuovere un'efficace gestione delle malattie respiratorie. «Tra le patologie più frequenti che determina un ricovero ospedaliero», rimarca Micheletto, «vi sono l'insufficienza respiratoria, la polmonite, le riacutizzazioni di bronchite cronica ostruttiva (Bpco) – una delle più frequenti cause di mortalità - ed asma, oltre ai tumori polmonari ed alle interstiziopatie polmonari». Per il primario, dunque, «la nomina a segretario è un riconoscimento non solo personale ma anche all'attività che il reparto di Pneumologia legnaghese ha sempre svolto, a partire dalla sua costituzione da parte dell'ex primario Claudio Balestriero». F.T.

F.T.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1