CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

26.03.2018

Albero della legalità
dedicato a Ambrosoli
ucciso nel 1979

Si è svolta questa mattina, nel cortile dell'Istituto professionale «Giuseppe Medici» A Porto di Legnago, la cerimonia di dedica del «Melograno della legalità» all'avvocato Giorgio Ambrosoli, il commissario liquidatore della Banca Privata Italiana, ucciso l'11 luglio 1979 da un killer della mafia assoldato dal banchiere Michele Sindona. All'intitolazione dell'albero, che si è tenuta alle 12.30, oltre a studenti ed insegnanti, hanno preso parte Umberto Ambrosoli, figlio del legale assassinato, Simone Pernechele, vicesindaco di Legnago, Stefano Minozzi, dirigente dell'istituto, Maurizio Ruzzenenti, presidente dell'associazione Progetto Carcere 663, rappresentanti delle forze dell'ordine e del Gruppo alpini cittadino.

F.T.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1