CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

02.01.2018

Il presepe riproduce chiesa e campanile cari ai parrocchiani

Il presepe allestito nella chiesa parrocchiale di San Nicola
Il presepe allestito nella chiesa parrocchiale di San Nicola

Un grande presepe interamente ambientato a Castagnaro. Nella chiesa di San Nicola, il «Gruppo presepe», formato da una decina di ragazzi - tutti maschi, tra i 18 ed i 35 anni - ha davvero superato ogni record. Sia per il tempo di realizzazione della nuova Natività – poco più di 40 giorni – sia per l’originalità della creazione, visto che il presepe sistemato nell’ultima cappella laterale destra ritrae una Castagnaro in miniatura dove l’elemento distintivo è proprio la chiesa di San Nicola. Realizzato in legno e compensato, come tutto il resto della Natività, l’edificio più caro ai castagnaresi è posizionato al centro dell’intera rappresentazione, che occupa sei metri per tre – e si contraddistingue, così come nella realtà, per un campanile altissimo, lungo quasi tre metri, dipinto dagli allievi di un corso di pittura parrocchiale. La Sacra Famiglia è stata inserita proprio sul mini sagrato, al di fuori cioè del modellino della chiesa, «per sottolineare», ha spiegato nella messa di Natale il parroco don Alessandro Pendini, «che Gesù nasce per tutti». «Abbiamo avuto poco tempo per realizzarlo», spiegano i ragazzi, «tanto che siamo riusciti a terminare il presepe solo alle quattro del mattino della Vigilia». • E.P.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1