CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

08.10.2017

Donne maltrattate
Nasce a Legnago
un Centro di tutela

Nasce un Centro antiviolenza a Legnago
Nasce un Centro antiviolenza a Legnago

Un centro anti -violenza a servizio di tutte le donne maltrattate nella Bassa. È la soluzione che Legnago ed altri otto Comuni della pianura veronese intendono fornire per contrastare l'incremento, registrato sul territorio negli ultimi anni, degli abusi fisici e psicologici a cui sono sottoposte ragazze e signore di ogni età, sia dentro che fuori le mura domestiche.

 

La Giunta del sindaco Clara Scapin, in qualità di ente capofila, ha varato nei giorni scorsi il progetto per l'apertura in città del centro «Legnago Donna». Riprendendo e potenziando, in questo modo, un'iniziativa analoga, avviata 10 anni fa attraverso uno «sportello donna» gestito da volontarie locali ma non più attivo da qualche anno. La nuova iniziativa, sostenuta dalla Commissione Pari opportunità cittadina, sarà realizzata in collaborazione con l'associazione di promozione sociale «Mondogira» di Este (Padova).

 

Per far decollare il consultorio, che secondo i propositi del municipio dovrebbe aprire i battenti nel 2018, Palazzo de' Stefani avrà bisogno del contributo della Regione. Per questo motivo, l'esecutivo ha deciso di concorrere ai fondi stanziati da Venezia per l'istituzione di nuovi centri anti violenza, sportelli e case rifugio nelle varie province.

Fabio Tomelleri
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1