CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.02.2018

dedicato Cantare è pregare due volte

Il coro diretto da Anna Maria Carretta:  è sempre accompagnato all’organo dal maestro Ennio Zanetti
Il coro diretto da Anna Maria Carretta: è sempre accompagnato all’organo dal maestro Ennio Zanetti

Il coro della parrocchia San Martino Vescovo di Vigo di Legnago, fondato dal parroco don Attilio Gobbetti, quest’anno compie 60 anni. Era l’8 dicembre 1956 quando il sacerdote fece il suo ingresso ufficiale come parroco di Vigo. Amante della musica sacra, nel 1958 fondò il coro parrocchiale, ricordando spesso ai suoi coristi che, come diceva Sant’Agostino, «chi canta prega due volte» e che quando alla musica si unisce la voce umana allora si ha l’espressione più alta del cuore dell’uomo, anche se la voce umana è la più semplice, la più umile e senza pretese, come quella del nostro coro. Don Attilio l’ha diretto per circa 30 anni, con grandi sacrifici e difficoltà, dovute anche e soprattutto alla sua salute, fino al 14 luglio 1985, quindici giorni prima della sua morte, avvenuta il 30 luglio. Per questo i coristi hanno ritenuto importante e doveroso dare il suo nome alla corale. Il coro, che si incontra ogni settimana per le prove, è formato da persone semplici e disponibili a donare un po’ del proprio tempo libero. Opera ancora oggi, sia nell’ambito parrocchiale, per solenizzare le varie festività e per animare altri momenti liturgici, lieti e tristi della comunità, sia nell’ambito caritativo. Ha avuto anche il grande onere di partecipare alle messe celebrate nello stadio di Verona sia da Giovanni Paolo II che da Benedetto XVI. Fin dal 1985 organista ufficiale della parrocchia e del coro è il maestro Ennio Zanetti. Giovane organista appena diplomato alla scuola Santa Cecilia di Verona, era stato invitato da don Attilio per suonare a una recita della scuola materna e da allora non ha più lasciato la compagine. «Da 60 anni, anche se con grandi sacrifici, è sempre presente non solo come organista, ma soprattutto, dopo la morte di don Attilio che gli ha affidato il coro, si sente responsabile di tutti noi, ci incoraggia nei momenti difficili e si mostra orgoglioso dell’unità e familiarità che unisce i coristi», dicono i componenti. Attualmente il coro parrocchiale Don Attilio Gobbetti è composto da una quarantinado coristi, suddivisi in soprani, contralti, tenori e bassi, è diretto da Anna Maria Carretta ed è sempre accompagnato all’organo dal maestro Ennio Zanetti. •

X.Y.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1