CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

16.05.2018

La maggioranza diserta la seduta per protesta

Manuel Scalzotto
Manuel Scalzotto

La maggioranza ha disertato uno dei consigli comunali chiesti dalle minoranze in segno di protesta. È quanto si apprende a seguito della lettera di segnalazione inviata al prefetto Salvatore Mulas dai consiglieri di opposizione Andrea Fin, Alice Bortolotto, Antonio Poli e Lorenza Tozzo. A Cologna si sono dunque ribaltati i ruoli. Sono i consiglieri di maggioranza a protestare contro il comportamento delle minoranze. Tutti i componenti del gruppo consiliare «Lega Nord - MuoviAmo Cologna», ad esclusione del presidente del Consiglio Michele Fanton, hanno sottoscritto lo scorso 3 aprile un documento per spiegare la decisione di non partecipare alla seduta convocata quel giorno, su richiesta dell’opposizione. Nel documento, Luca Giaccherello, Francesca Avella, Ferdinando Dal Seno, Elisa Chierico, Gianfranco Bertin, Fabio Tagliaro, Luca Massignani e Manuel Scalzotto hanno contestato «il continuo ricorso, da parte dei consiglieri di minoranza, all’istituto della convocazione del consiglio comunale ai sensi dell’art. 39 comma 2 del Testo unico sugli enti locali». Come aveva già spiegato in precedenza il sindaco Scalzotto, i temi di cui si chiede la trattazione in Consiglio «potrebbero essere tranquillamente inseriti come interpellanze in sedute ordinarie, senza aggravio di costi». Puntuale è arrivata la replica caustica delle minoranze: «La maggioranza assente per protesta? Ma se ha già a propria disposizione tutti i poteri forniti dalla legge, tra cui quelli di fissare la seduta nella data, nell’ora e con l’ordine del giorno da essa prescelto», hanno osservato. I rappresentanti delle opposizioni hanno pure riferito al prefetto che Dal Seno, Avella, Giaccherello, Chierico, Bertin e Massignani sono stati assenti per tre adunanze consecutive senza alcuna giustificazione, incorrendo così nella procedura di decadenza da consiglieri, stabilita dall’art. 53 del Regolamento consiliare. «Procedura che, tuttavia, non è stata attivata né dal segretario comunale né dal presidente del Consiglio», ha detto Fin. Il viceprefetto Gabriella Mucci ha informato le minoranze di aver chiesto spiegazioni al riguardo. I temi presentati dalle minoranze, inseriti peròcome interpellanze, saranno discussi stasera, alle 20.30, nel Consiglio convocato per approvare il rendiconto 2017.

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1