CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

27.02.2018

Incontro per genitori con il primario Cinquetti

Come fanno i genitori ad affrontare la rivoluzione digitale se giudicano il comportamento dei figli secondo schemi mentali ormai obsoleti? A questa e ad altre domande cercherà di rispondere stasera, alle 21, nella sede dell’associazione «Vera Vita», in via Groppeale, il neuropsichiatra e direttore dell’Unità operativa di Pediatria di San Bonifacio Mauro Cinquetti. L’incontro «Smartphone e ragazzi sempre connessi: non tagliamoci fuori», organizzato dall’associazione di promozione sociale colognese, affronta il tema delle nuove tecnologie e dei social in particolare. Se si pensa che alle scuole medie il 90 per cento degli alunni possiede un cellulare e che alle superiori oltre il 99 per cento lo utilizza, si capisce che non si può certo imporre ai ragazzi il divieto di usare uno strumento che fa parte integrante della loro vita e del loro modo di concepire l’esistenza quotidiana. «Con l’avvento dell’era digitale sono cambiati molti paradigmi di comprensione della realtà, come le concezioni di spazio e di tempo e il modo di rapportarsi agli altri», spiega Cinquetti. Per il medico, il ritorno alla manipolazione della plastilina e ai giochi all’aperto sono suggerimenti che non vanno al cuore del problema. •

P.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1