CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

15.02.2018

«Il campetto è poco usato Inutile costruirne un altro»

Il palazzetto dello sport
Il palazzetto dello sport

Campetto di calcio a cinque sottoutilizzato a Cologna: la minoranza cerca di fermare la costruzione del secondo impianto sportivo all’aperto. Si discuterà, stasera alle 18, in sala consiliare, durante il consiglio comunale chiesto dai due gruppi di minoranza «Futuro, impegno e novità» e «Cologna Nuova», della realizzazione del secondo campo di calcio a cinque nell’area denominata «Cittadella dello sport». I consiglieri di minoranza Andrea Fin, Alice Bortolotto, Antonio Poli e Lorenza Tozzo chiederanno al sindaco Manuel Scalzotto e all’assessore allo Sport Luca Giaccherello «le motivazioni che hanno spinto l’amministrazione comunale a voler realizzare il secondo campo da calcetto, nonostante lo scarso utilizzo dell’impianto aperto nel 2016». I dati portati a sostegno delle loro perplessità non lasciano molti dubbi. «Dal 15 settembre del 2016 al 21 dicembre del 2017, cioè per 15 mesi, il campo di erba sintetica è stato richiesto da gruppi privati e società sportive per sole 104 ore, per un totale di incasso di 4.900 euro, ad una media di 47 euro l’ora», ricorda Fin. «Se si contano 12 ore di disponibilità in una giornata, che in realtà potrebbero essere anche di più, si arriva ad un totale di 5.250 ore di possibile fruibilità», osserva ancora Fin. Con un simile esempio il consigliere vuole dimostrare che l’impianto è stato occupato solo per un due per cento di ore disponibili. «Che senso ha ora spendere 200mila euro per farne uno uguale?», si chiede il consigliere. «Non sarebbe più opportuno realizzare una tensostruttura?». A queste, e ad altre domande, gli amministratori saranno chiamati a dare una risposta. Intanto, i lavori per il secondo campo di calcio a cinque entrano nel vivo proprio in questi giorni. Il quadro economico del progetto è di 210mila euro e l’intervento è stato affidato alla ditta «Zennaro costruzioni», di Oriago di Mira (Venezia). Recentemente è stato affidato pure il bando per costruire il blocco di spogliatoi. La seconda richiesta di informazioni da parte delle minoranze riguarderà invece la potatura delle piante in via Roma.

P.B.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1