CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.03.2018

Finisce con l’auto in un fosso Grave un pensionato 77enne

Le operazioni di soccorso sul luogo dell’incidente DIENNEFOTO
Le operazioni di soccorso sul luogo dell’incidente DIENNEFOTO

Grave incidente stradale, ieri mattina, in via Toledo, nelle campagne di Zimella. Sbanda all’altezza di una curva, finisce con due ruote dell’auto sulla banchina e poi nel fossato profondo più di due metri. L’ex elettricista Luciano Giacomelli è ricoverato in prognosi riservata a Borgo Trento. Alle 11.30, il 77enne artigiano in pensione di Cologna stava percorrendo alla guida della sua Honda Jazz grigia la strada che collega la provinciale 500 con Spessa. Forse si stava recando da un amico. Giacomelli, infatti, è una persona aperta e gioviale, ama fare visita a persone care nel Colognese per due chiacchiere in compagnia prima di rientrare a casa, in centro a Cologna, dove vive solo. L’asfalto era asciutto perché la pioggia ha iniziato a cadere solo nel pomeriggio. Per cause in corso di accertamento, l’auto condotta dall’elettricista non ha affrontato però correttamente la curva a sinistra, all’altezza del civico 707. Le ruote hanno percorso una quarantina di metri sulla banchina, perdendo aderenza, poi la Honda è scivolata nel fosso fermandosi 15 metri più avanti. Fortuna ha voluto che il veicolo non abbia urtato gli arbusti presenti lungo il canale e che non ci fosse tanta acqua. Tuttavia l’impatto è stato violento e l’utilitaria si è adagiata sul fianco destro. Il conducente, incastrato nell’abitacolo, ha subito lesioni al volto e agli arti perdendo conoscenza. Il forte rumore causato dall’urto è stato udito da una donna che abita nell’unica casa presente in quella zona. La signora si è affacciata alla finestra ma non ha visto nulla di strano perché il fosso è profondo oltre due metri. Per scrupolo, ha deciso però di controllare da vicino, e ha visto la Honda nell’alveo del canale. Sono partite le chiamate al 118 e ai pompieri, visto che Giacomelli non era in grado di uscire dall’auto. I vigili del fuoco di Lonigo hanno lavorato per un’ora per riuscire ad estrarre il pensionato, mentre da Verona si alzava in volo l’eliambulanza. L’uomo è stato intubato e trasportato all’ospedale di Borgo Trento. Le sue condizioni sono critiche. La strada è rimasta chiusa per due ore per permettere il soccorso del ferito e il recupero dell’automobile. Sul posto, per i rilievi, è intervenuta la polizia locale dell’Unione Adige Guà. Da una prima verifica sembrerebbe che non siano stati coinvolti altri veicoli. Purtroppo, non ci sono testimoni. Discendente di una famiglia abbiente di Cologna, proprietaria dell’edificio dove nel 2016 è stata aperta la medicina di gruppo integrata, Giacomelli è molto conosciuto in città e la notizia del suo incidente ha colpito molte persone. Uomo mite e gentile, da anni sostenitore della Lega Nord, domenica mattina è andato a trovare i suoi amici della trattoria Da Poci «per parlare delle elezioni», riferisce il titolare. «Alla sera è passato a salutarmi, come faceva spesso», racconta Bepi Gazziero. «Parlavamo di caccia, anche se i veri appassionati erano suo padre e suo fratello Dario, morto qualche anno fa. Speriamo si riprenda in fretta». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Paola Bosaro
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1