CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

10.01.2018

Addio alla vecchia carta d’identità Ora è elettronica

La carta d’identità elettronica
La carta d’identità elettronica

Anche a Cologna è disponibile da inizio anno la nuova carta d’identità elettronica (Cie), con funzione sia di identificazione del residente che di documento di viaggio in tutti i Paesi dell’Unione Europea. L’emissione delle carte di identità in formato elettronico avviene mediante un’apposita postazione di lavoro informatica creata all’ufficio Anagrafe. I dati del richiedente saranno inviati per via telematica al ministero dell’Interno che, a sua volta, li trasmetterà all’Istituto poligrafico dello Stato per la produzione, la stampa e la consegna della nuova carta d’identità. La Cie ha le dimensioni di una carta di credito ed è caratterizzata da un supporto in policarbonato personalizzato con foto e dati del cittadino, corredato da elementi di sicurezza e da un microprocessore a radio frequenza che protegge i dati e consente di avere accesso a servizi erogati dalla Pubblica amministrazione. Per il rilascio della nuova carta di identità occorre recarsi all’Anagrafe con una foto formato tessera, recente e su sfondo bianco, il codice fiscale o la tessera sanitaria e la carta d’identità scaduta o in scadenza. Per i minori serve l’atto di assenso dei genitori esercenti la potestà. La Cie rispetta le scadenze previste per la vecchia carta d’identità cartacea: tre anni per i bambini sotto i tre anni, cinque per bambini e ragazzi tra i 3 ed i 18 anni, dieci anni per i maggiorenni. La Giunta comunale ha stabilito i costi per il rilascio: 22,50 euro in caso di nuova emissione (16,79 euro sono di competenza dello Stato), 27,50 in caso di rilascio del duplicato (16,79 euro vanno allo Stato). La consegna della Cie avverrà, di norma, entro sei giorni lavorativi all’indirizzo indicato dal cittadino o in municipio. • P.B.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1