CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

31.08.2018

Addio a Guerra, una vita tra i dolciumi

Ivo Guerra, l’imprenditore morto a 74 anni dopo una breve malattia
Ivo Guerra, l’imprenditore morto a 74 anni dopo una breve malattia

Cerea piange Ivo Guerra, 74 anni, imprenditore che per oltre mezzo secolo ha rifornito di dolciumi bar e negozi di alimentari. L’uomo è morto martedì dopo una breve malattia e il funerale si è svolto ieri pomeriggio nella chiesa parrocchiale del capoluogo. Tanta gente non ha voluto assolutamente mancare alle esequie per stare vicina ai figli Marco e Michele in questo doloroso momento e per dare l’ultimo saluto ad una persona che con il suo lavoro ha creato benessere ed addolcito la vita di numerosi ceretani e non solo. Guerra aveva scoperto di essere malato appena un mese fa. «Non abbiamo avuto nemmeno il tempo di renderci conto del grave male che lo aveva colpito, di fare tutti gli esami per cercare di trovare la cura giusta», racconta addolorato il figlio Marco. «Papà», prosegue il 40enne, «era una persona buona, sempre ottimista e pronta ad aiutare il prossimo, un uomo che ha saputo creare un’impresa da solo, partendo dal nulla». Un altro grave lutto aveva colpito lo scorso novembre la famiglia Guerra quando ad andarsene era stata la moglie di Ivo, Stefania. «Ora mamma e papà si sono ricongiunti e questo pensiero ci aiuta ad andare avanti», aggiunge il figlio. Con loro in cielo ci sarà anche Maurizio, uno dei tre figli di Guerra, deceduto giovanissimo, una ventina di anni fa, in un incidente stradale. L’azienda Guerra fu fondata nel 1966 a Casaleone ed inizialmente era un distributore grossista per bar e alimentari. Nel 1970, con gli affari che crescevano, l’imprenditore decise di trasferirsi nell'attuale sede, in via San Zeno a Cerea. Nel 1992 iniziò il commercio anche al dettaglio con l'aggiunta poi della tabaccheria e di servizi con articoli di monopolio. Nel 2003, per esigenze di spazio, nacque la divisione all'ingrosso con la «Gm Ingross dolciaria» ad Asparetto mentre nella vecchia sede venne aperta un’attività specializzata nella vendita di caffè, tè, tisane, con le relative macchine per bar e uso domestico. Dal 2008, l’azienda si è lanciata anche nell’e-commerce, con un negozio virtuale dedicato alla distribuzione di cialde e capsule di ogni marca e modello per privati e dettaglianti. Infine, nel 2016 è stato inaugurato un nuovo punto vendita a Badia Polesine (Rovigo). «La scelta di rivolgerci al mercato del caffè in capsula la prendemmo assieme», racconta il figlio. «Mio padre era il nostro carburante in azienda, instancabile, sempre presente e pronto a darsi da fare». Tra le passioni di Guerra c’era il calcio. Tanto che negli Ottanta fu anche presidente del Cerea. •

F.S.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1