CHIUDI
CHIUDI

13.03.2019

Proclamato il lutto cittadino per l’addio a Nadia Cortiana

L’assessore Nadia Cortiana scomparsa a 55 anni
L’assessore Nadia Cortiana scomparsa a 55 anni

Oggi, a Bovolone, sarà lutto cittadino per dare l’ultimo saluto a Nadia Cortiana, l’assessore con delega alla Scuola e ai Sistemi informativi della Giunta del sindaco Emilietto Mirandola, prematuramente scomparsa a 55 anni in seguito a una grave malattia che non le ha lasciato scampo. È mancata all’affetto del marito Maurizio Mantovani, dei suoi quattro figli e dei cinque nipoti sabato notte, a causa dell’improvviso peggioramento delle sue condizioni di salute, al quale non è stato possibile fare fronte. Il funerale si terrà alle 10 nel Duomo di piazza Vittorio Emanuele II. Il primo cittadino, con il lutto cittadino, ha inteso così «farsi interprete dei sentimenti di profonda commozione dell'intera comunità bovolonese per la perdita di una concittadina che può essere additata come esempio di impegno e rettitudine». E ha perciò firmato l’ordinanza pubblicata ieri sul portale web del municipio. L’assessore Cortiana, per un breve periodo, è stata anche vicesindaco. Da semplice cittadina aveva iniziato ad interessarsi delle vicende della comunità come membro del comitato della biblioteca civica. Quindi era entrata a far parte della Commissione Pari opportunità. Un ambito al quale continuò ad occuparsi dal 2011 al 2016 in qualità di assessore durante il primo mandato della Giunta Mirandola. Il provvedimento firmato dal sindaco prevede l’esposizione delle bandiere a mezz'asta sulla facciata della sede municipale, delle scuole e degli altri edifici pubblici. È stata disposta inoltre la chiusura al pubblico di Palazzo Vescovile, sede municipale, dalle 9.30 alle 11.30. C’è infine l’invito, rivolto dal primo cittadino ai negozianti, agli esercenti e a tutta la cittadinanza, di manifestare un segno di ossequio, ad esempio abbassando le saracinesche o partecipando alle esequie. Il corteo funebre partirà dalle celle mortuarie dell’ospedale San Biagio alle 9.55 per raggiungere la parrocchiale. Oltre al mondo della scuola e dell’associazionismo locali sono attesi per l’ultimo saluto a Nadia parenti ed amici in arrivo da Arzignano, in provincia di Vicenza, paese d’origine della donna. Attorno ai suoi cari si stringeranno la sorella gemella e il fratello, oltre ai cognati, ad altri familiari e alle tante persone che l’hanno conosciuta da ragazza all’epoca in cui era una studentessa. Nadia si era trasferita 35 anni fa a Bovolone, in occasione del matrimonio con l’imprenditore Maurizio Mantovani. I due si erano conosciuti casualmente al compleanno di un’amica. Concluso il rito in Duomo, il corteo funebre proseguirà fino al cimitero di viale del Silenzio dove la salma dell’assessore verrà tumulata. •

Roberto Massagrande
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1