CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

06.12.2018

Mostra dei presepi con maxi Palestina e duecento Natività

Sarà aperta al pubblico, da sabato 8 dicembre, la ventiquattresima «Rassegna interregionale del presepe artigianale ed artistico di Bovolone», allestita nell'antica chiesa di San Biagio. L’inaugurazione avverrà alle 15 con un concerto della Corale San Biagio nell’attigua chiesa di San Giuseppe, seguita dalla premiazione del Concorso d’arte presepistica per le scuole primaria e secondaria del capoluogo e di Villafontana. L’intento dei volontari del Gruppo amici del presepio è quello di sorprendere e stupire i visitatori con Natività originali e preziose. Il pezzo forte della mostra, che si può ammirare al centro della navata dell’oratorio, sarà un plastico di oltre 10 metri quadrati che ricostruisce in scala l’intera Palestina dell’epoca di Gesù, completa di villaggi ed insediamenti romani, con porti e strade. Il presepe è firmato da due artisti noti ai cultori del genere: Carlo Simeoni e Roberto Oliboni di Belfiore. Nella sezione dedicata alle scuole gli alunni hanno compensato la povertà dei materiali di riciclo utilizzati con la fantasia e l’originalità delle loro ambientazioni. Una prima media, ad esempio, ha allestito un presepio sotto i resti del ponte Morandi crollato a Genova, mentre un’altra opera colloca la Sacra famiglia nello scenario di un tragico sbarco di profughi dai barconi. In un’arcata dell’oratorio trovano posto le sculture a tema di artisti di fama nazionale del distretto della ceramica racchiuso tra Romagna e Toscana, tra i quali figura lo scultore Marco Bonechi che ha firmato il busto della Beata Maria Pia Mastena, beatificata da Papa Benedetto XVI, il 13 novembre 2005: l’artista toscano espone un’«Adorazione dei Magi» in terracotta invetriata. Poi ci sono i mini presepi, i diorami, icone e opere di artisti bovolonesi. L’unica opera esposta all’esterno è un murales spry realizzato da Tommaso Righetti di Eyelabdesign. Complessivamente si contano oltre 200 manufatti. L’esposizione, realizzata con il contributo di Amia e di Bovolone Attiva srl, sarà aperta fino al 13 gennaio tutti i giorni, dalle 15 alle 19, e anche la mattina, dalle 9 alle 12, nei prefestivi e festivi. •

RO.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1