CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

17.12.2017

Maxi abete ecologico con plastica riciclata

L’albero di Natale ecologico allestito in piazza  Scipioni DIENNEFOTO
L’albero di Natale ecologico allestito in piazza Scipioni DIENNEFOTO

Riciclare può diventare un’arte. E il grande albero di Natale realizzato con seimila bottiglie di plastica riciclate, che è stato inaugurato ieri pomeriggio in piazzale Scipioni a Bovolone dal sindaco Emilietto Mirandola, rappresentanti delle associazioni e dal parroco don Giorgio Marchesi, è un’opera che lo dimostra. Annunciato tra le novità delle iniziative natalizie di quest’anno, l’albero stilizzato, alto otto metri con una circonferenza alla base di sei, campeggerà fino all’Epifania di fronte al municipio. L’idea è partita da Bovolone Attiva srl, la società che ha in gestione la raccolta dei rifiuti, che ha poi concretizzato il progetto in collaborazione con la Pro loco e grazie alla crescente sensibilità della cittadinanza sul tema della raccolta differenziata. In paese sono stati attivati alcuni punti di raccolta, dove i residenti hanno portato le bottiglie da 1,5 e 2 litri, colorate e non, destinate a realizzare l’abete ecologico. Hanno garantito il loro fondamentale contributo nell’assemblaggio la Cooperativa Emmanuel, l’associazione Eureka a Colori, le scuole, il gruppo Alpini, l’associazione Gea, il Centro diurno di salute mentale e il comitato genitori dell’Istituto comprensivo Franco Cappa. Prezioso, inoltre, il lavoro volontario di alcune aziende artigiane per il fusto, costruito anch’esso con materiale di scarto, che sorregge il tutto e per la posa in opera della struttura. «Avevo visto iniziative analoghe in giro per l’Italia che mi hanno ispirato», dice Carmela Crisafulli, presidente di Bovolone Attiva srl, «quest’opera permette di rappresentare il rifiuto che diventa una risorsa. Il nostro è un discorso di formazione continua, di educazione ambientale che portiamo avanti da anni. Il progetto originario è cambiato in corso d’opera, abbiano accolto la proposta di un concittadino che ci ha dato modo di utilizzare anche degli imballaggi di polistirolo destinati alla discarica e appesi alla base dell’albero come richiamo astratto e stilizzato alla neve». «Dopo l’Epifania», conclude, «lo smonteremo e valuteremo cosa farne, lo potremmo noleggiare o anche vendere». Intanto oggi, alle 15.30, nella vicina pista di ghiaccio si terrà uno spettacolo con musiche degli anni ’70 e ’80. • RO.MA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1