CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

19.01.2018

La Polizia locale si autofilma in sede e nell’auto di servizio

Sì alle auto di servizio della polizia locale geolocalizzate con sistemi di videosorveglianza, inseriti anche nell’abitacolo delle vettura, all’occorrenza. E sì anche alle videocamere fisse a circuito chiuso nella sede del Comando di Polizia Locale della Media Pianura Veronese - Distretto VR 5C. Lo prevede un recente accordo firmato con le rappresentanza sindacali dalla dirigenza. I mezzi dei vigili si arricchiscono così di nuova tecnologia, introdotta per garantire più sicurezza agli stessi agenti e per aumentare l’efficienza nella gestione delle auto in servizio, grazie alla riduzione dei tempi di intervento del personale; il sistema, inoltre, garantirà anche una maggior tutela del patrimonio pubblico. Il sistema di localizzazione GPS, che consente di monitorare i percorsi effettuati dalle pattuglie, garantisce infatti l’invio, per ogni intervento, della pattuglia più vicina, assicurando così la possibilità di fornire un supporto e un rinforzo tempestivo alle squadre esterne in caso di necessità. La telecamera interna all’abitacolo si rivela particolarmente utile ogni qualvolta capiti di trasportare terze persone per esigenze di servizio. Un’esigenza sentita: basti ricordare il caso dell’immigrato che minacciò di darsi fuoco nei locali del Comando e fermato solo grazie al pronto intervento di un agente. Prima di rendere operativo al 100 per 100 il sistema, è stato necessario siglare un accordo con le rappresentanze sindacali, perché le rilevazioni saranno effettuate anche durante le ore di lavoro. L’accordo stabilisce inoltre come verranno gestite le registrazioni - destinate ad essere cancellate dopo 72 ore - fatte salve speciali esigenze, come ad esempio un’attività investigativa. Le registrazioni saranno custodite sul server del Comune di Bovolone e vi potrà accedere solo il Comandante della Polizia locale o un suo delegato. L’impianto, già operativo, è conforme a quanto stabilito dalle norme tecniche vigenti ed è stato installato da una impresa abilitata. Il sistema installato permette inoltre che gli smartphone in dotazione individuale al personale della Polizia Locale possano essere inseriti sulla stessa rete di localizzazione al fine di garantire tutela anche agli operatori che lavorano isolati. • RO.MA.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1