CHIUDI
CHIUDI
Seguici
Sezioni
Servizi
Cerca

23.02.2018

Bonus energia e gas, le carte si fanno ai Caf

Chi fosse interessato a ottenere i bonus esergetici per il 2018, dovrà rivolgersi a uno dei quattro Centri di Assistenza Fiscali del paese. La Giunta del Comune di Bovolone ha approvato la delibera per il servizio sui bonus energetici, affidandolo all’esterno. Le pratiche verranno perciò gestite dai 4 Caf bovolonesi: Centro Servizi Cisl; Centro Servizi Cgil; Orseac Uil e Acli Service. I bonus energetici prevedono una compensazione della spesa sostenuta per la fornitura di energia elettrica e gas per i nuclei familiari economicamente svantaggiati, con Isee inferiore a 8.107,5 euro o, in caso di famiglie numerose, inferiore a 20mila euro. Le compensazioni riguardano anche persone in gravi condizioni di salute che abbiano la necessità di usare apparecchiature «salva vita». La convenzione con i centri di assistenza avrà un onere, a carico del Comune, ci circa 3.000 euro. La ripartizione della spesa avverrà in proporzione al numero di pratiche espletate da ciascuno dei centri di assistenza. Chi rientra nei parametri, può rivolgersi all’ufficio Servizi Sociali o ai Caf per ulteriori informazioni.

RO.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1