Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
Cerca

mercoledì, 1 ottobre 2014

Chiudi

11.08.2012

I Sick Monkey teste di serie con gli Easy Trigger

PESCANTINA. Oggi al Principesca live Festival. Il quartetto è arrivato all'esordio discografico con un mini album

I Sick Monkey
I Sick Monkey
  • Aumenta
  • Diminuisci
  • Stampa
  • Invia
  • Commenta

11 agosto. I Sick Monkey sono tra i gruppi più attesi dell'edizione 2012 di Principesca live Festival, la manifestazione in programma all'ex mercato delle pesche di Pescantina fino a lunedì. Stasera sul palco saliranno i Libido seguiti dai Lucien Malasuerte, due band di rock alternativo, prima dei Sick Monkey e degli Easy Trigger, le due «teste di serie».
I Sick Monkey - un quartetto formato da Pierpaolo Modena (voce e chitarra), Antonio Bonizzato (voce e basso), Claudio Luce (chitarra solista) e Marco Fila (batteria) - sono arrivati adesso all'esordio discografico, un mini album di quattro brani, registrati al Gypsy Studio di Fumane, sotto la direzione di Cristiano Tommasini dei Sin Circus (registrazione) e Gianluca Bianco degli O'Ciucciariello (mix e master). Del loro rock potente e travolgente, sulla scia delle sonorità desertiche di Kyuss e Queens of the Stone Age, ma anche memore della lezione di Nirvana e Soundgarden, si apprezza soprattutto l'utilizzo della lingua italiana, un'operazione non certo facile se applicata a ritmiche e sonorità così lontane dalla nostra storia rock. Ma a fianco del sound «stoner» (cioè quel metal desertico-lisergico che piace a band come Fu Manchu e Fatso Jetson), c'è in questa Scimmia Malata (è la traduzione del loro nome) anche il recupero di sonorità anni '70 (Deep Purple, Black Sabbath).
Un'ultima nota: in copertina c'è un amplificatore con la spia rossa accesa, e la scritta Sick Monkey con un lettering non proprio accattivante. Peccato, perché una foto di copertina migliore ce l'avevano, ma l'hanno messa nel libretto interno: il lunotto di un furgone, il sole che tramonta e un braccio sul volante con un tatuaggio che dice proprio Sick Monkey.
Quest'immagine di appartenenza (il tattoo) e di libertà (il mezzo in movimento) ben si adatta al rock libero, anche dai preconcetti del genere (tipo: niente lingua italiana!) dei Sick Monkey. G.BR.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Commenti (0)

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto e vagliato. I commenti o le parti ritenute inadatte o offensive non saranno pubblicate.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

Il meteo

Verona

Multimedia

Telearena live

Tendenze su Twitter

Twitter

Facebook

Sondaggio

L’ipotesi avanzata da Renzi di quote del Tfr in busta paga. Cosa ne pensi?
Matteo Renzi
ok

Agenda

Fiere
Siab
International Techno-Bake Exhibition
Incontri
Sono Incinta! ... Ed Ora?
Eleni Drakaki, educatrice perinatale MIPA, ci parla della ...
Feste
Aperitivo di fine estate con… L’isola che c’è
Nella sezione Arciturismo le nostre proposte di vacanze ...