Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
14 dicembre 2018

Sport

Chiudi

02.03.2018

Urlo Scartezzini!
Ai Mondiali
arriva l'argento

Michele Scartezzini è medaglia d’argento nello scratch al campionato del mondo in svolgimento al velodromo di Apeldoorn inn Olanda. Il risultato va oltre ogni aspettativa e arricchisce la bella giornata dell’Italia. L’argento del veronese, classe 1992, si colloca tra le due medaglie di bronzo conquistate dai quartetti. Quello maschile, composto da Lamon, Bertazzo, Consonni e Ganna ha vinto la finale per il terzo posto in 3'54"606 (nuovo record italiano!) superando la Germania che ha chiuso in 3'56"594. Oro alla Gran Bretagna (3'53"389) che nell'ultimo km ha dominato sulla Danimarca. Il quartetto femminile (Balsamo, Guderzo, Paternoster, Valsecchi) ha regalato la prima medaglia della storia femminile nella specialità al termine di una sfida appassionante contro il Canada.

Titolo mondiale agli Stati Uniti in 4'15"669 davanti alla Gran Bretagna che ha pedalato in 4'16"980). Nello scratch Scartezzini (campione d’Italia nel 2010 nella specialità) ha ceduto solo al bielorusso Yauheni Karaliok mentre il bronzo è andato all'australiano Callum Scotson. L’azzurro ha promosso l'azione decisiva a 40 giri dalla conclusione, raggiunto poi dai due corridori che sono saliti con lui sul podio. A 21 giri dal traguardo i tre hanno guadagnato il giro, nessuno ha saputo fare altrettanto: quando Karaliok ha attaccato a poche pedalate dalla conclusione, Scartezzini e Scotson non sono riusciti a tenere il suo passo ma l'azzurro è stato bravo a conquistare l'argento davanti all'australiano. Tra i primi a twittare la loro felicità Elia Viviani («Non avete idea di quanto mi renda felice questa medaglia») e Fabio Aru. Scartezzini era già salito sul podio iridato l’anno scorso, bronzo nell’inseguimento a squadre al Mondiale di Hong Kong. Aveva poi contribuito all’argento europeo col quartetto e argento era stato anche in Coppa del mondo nell’americana in coppia con Lamon. Alla vigilia del meeting iridato, Scartezzini pensava di essere in lizza nell’inseguimento a squadre (di cui è stato, invece, riserva), nell’inseguimento individuale, nella corsa a punti e nell’americana, ma la scelta del ct Marco Villa di impiegarlo nello scratch si è rivelata azzeccata. Scartezzini uguaglia così l’amico Elia Viviani, argento iridato nello scratch nel 2011, anche allora a Apeldoorn. • 

R.P.
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
43
Napoli
35
Inter
29
Milan
26
Lazio
25
Torino
22
Atalanta
21
Roma
21
Sassuolo
21
Parma
21
Sampdoria
20
Fiorentina
19
Cagliari
17
Empoli
16
Genoa
16
Spal
15
Udinese
13
Bologna
11
Frosinone
8
Chievoverona
3
Cagliari - Roma
2-2
Empoli - Bologna
2-1
Genoa - Spal
1-1
Juventus - Inter
1-0
Lazio - Sampdoria
2-2
Milan - Torino
0-0
Napoli - Frosinone
4-0
Parma - Chievoverona
1-1
Sassuolo - Fiorentina
3-3
Udinese - Atalanta
1-3