Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 settembre 2018

Sport

Chiudi

18.02.2018

Tezenis va in missione C’è da sbancare Udine

Matteo Palermo al palleggio nella gara dell’andata con Udine persa 61-77 FOTOEXPRESSPhil Greene a duello con Kyndall Dykes
Matteo Palermo al palleggio nella gara dell’andata con Udine persa 61-77 FOTOEXPRESSPhil Greene a duello con Kyndall Dykes

Brividi di febbre. Per l'influenzato Luca Dalmonte. Brivido felino per la Tezenis che oggi entra nel Pala Carnera, tempio della pallacanestro friulana. Casa dell'Apu Udine. Avversario che ha braccia di ferro, ambizioni da broker rampante di Wall Street e talento che nasce tra boschi e praterie. Per la Scaligera, la partita giusta per capire quanto è profonda l'anima di questa squadra. Giovane ma già matura. Brillante al momento giusto. Reduce da una sconfitta con la Fortitudo Bologna. Che infastidisce ma non può far male. Al Forum, infatti, sono passati campioni consumati. Destinati ad un finale di stagione da protagonisti. Che toglie e dà. Che mette addosso pressione e ti manda in Paradiso. Pure all'Inferno. Ma questa è storia che appartiene a loro. Il destino della Scaligera è ancora tutto da scrivere. Ad inizio anno patron Gianluigi Pedrollo aveva detto: «I play off all'ultima giornata? Sarebbe un successone. Anche da ottavi». Verona lo ha stupito. Regalandogli dolci carezze. La Tezenis di Luca Dalmonte, infatti, da tempo è in piena lotta play off. Dentro al gruppo di quelle che sperano. Con pieno merito. Pure il terzo posto alla portata. «Ma non dobbiamo farci ingolosire« ha ammonito Dalmonte. «Il rischio è peccare di superficialità. E non ce lo possiamo permettere». Il test di oggi (palla a due alle 18) è molto simile a quello già visto a Mantova. Magari il fattore campo (il Carnera può diventare catino bollente) eserciterà una pressione ancora più forte sui gialloblù rispetto alla trasferta in terra virgiliana. Ma anche queste sono prove da superare. E Verona con la Dinamica ha dimostrato di avere pensieri lucidi, energia fino all’ultima istante e la giusta cattiveria. Ora, va ricordato come finì all’andata. Udine sbancò il Forum, con una prova tutto muscoli e corsa. Mani addosso alla Scaligera. Che finì per farsi prendere dall’ansia, sparacchiando addosso al ferro tutta la sua frenesia. Con Udine va così. Ma stavolta c'è un Poletti in più. In grado di pareggiare sotto canestro l'energia di Pellegrino e Mortellaro. E c'è una Tezenis diversa. Più solida nei pensieri, più cattiva nei giochi. Con una identità riconosciuta. E con addosso la voglia matta di restare incollata alle piazze più nobili del campionato. Sul piano mentale sarà utile «giocare una gara solida» ha spiegato coach Marco Gandini. «Senza farci prendere da frenesie, senza farci ammorbare dall’ansia. Ci sono sempre una seconda ed una terza opzione. Dovremo essere lucidi, fino in fondo. Per arrivare a prenderci i tiri migliori». E Udine proporrà a modo suo una difesa aggressiva. Alta pressione da subito. Tutto previsto. È lì la differenza la farà l'atteggiamento che la Tezenis assumerà da subito dentro la partita. E poi, per chi si è perso per strada qualcosa di questa ordinaria settimana, ci sono le parole di Jamal Jones. Che raccontando il suo mondo ha lasciato un pensiero del suo mondo ai compagni: «Sky is the limit». Il limite è il cielo. E a Udine magari sarà bello che tutti lo ricordino prima di andare alla palla a due. •

Simone Antolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato in Informazioni sulla Privacy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
12
Fiorentina
10
Sassuolo
10
Napoli
9
Spal
9
Sampdoria
7
Inter
7
Parma
7
Genoa
6
Lazio
6
Roma
5
Torino
5
Udinese
5
Cagliari
5
Atalanta
4
Milan
4
Empoli
4
Bologna
1
Frosinone
1
Chievoverona
-1
Bologna - Roma
Chievoverona - Udinese
Fiorentina - Spal
3-0
Frosinone - Juventus
Lazio - Genoa
Milan - Atalanta
Parma - Cagliari
2-0
Sampdoria - Inter
0-1
Sassuolo - Empoli
3-1
Torino - Napoli