Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 ottobre 2018

Sport

Chiudi

14.02.2018

Tezenis pronta al riscatto Nove sfide da non sbagliare

Phil Greene in azione nell’ultimo match contro la Fortitudo FOTOEXPRESS
Phil Greene in azione nell’ultimo match contro la Fortitudo FOTOEXPRESS

Niente voli pindarici, ma nemmeno vivere alla giornata e attendere. C’è bisogno di verve, soprattutto dopo la debacle con la Fortitudo Bologna. Magari non sarà d’accordo coach Dalmonte, ma se la fame si spegne mangiando è giusto preparare la pancia a quello che il campionato ha ancora da servire, da qui alla fine della fase regolare. Con la Tezenis che, nonostante il ko di domenica resta fra chi insegue a -6 le capoliste Trieste e Bologna, in compagnia di Udine, Treviso e Montegranaro, davanti a Ravenna e al quartetto a quota 22 composto da Mantova, Jesi, Imola e Ferrara (che ha colto di sorpresa proprio Udine, diventando altra pretendente ai playoff), cresce l’attenzione su cosa succederà da qui ai prossimi due mesi, ossia le nove partite che precedono i playoff. Cinque volte vincente sul rush finale, quanto sarà ghiotta Verona fra la Quaresima e con il risveglio della Primavera? SCONTRI DIRETTI. Carnevale se n’è andato e ha portato con sè il secondo ko interno. C’è sempre poco da scherzare: già nella prossima, settima di ritorno, a Udine-Tezenis fanno compagnia De Longhi Treviso-Trieste, e Montegranaro-Jesi. Poi, quando all’Agsm Forum arriverà Treviso, Mantova sarà a Trieste, Udine a Jesi. Insomma, tanti scontri diretti per i quali il ritornello d’obbligo è vivere alla giornata perchè le sorprese sono sempre molte (la Tezenis aveva solo sei punti alla settima di andata, poi è arrivata Ferrara che le ha cambiato la rotta), però bisogna anche prefissarsi un obiettivo. Si guarda inevitabilmente alle belle speranze, altrimenti per cosa batterebbe il cuore gialloblù? COLPO DA NOVANTA. Intanto a Treviso è accaduto quello che le avversarie attendevano, e l’arrivo del secondo straniero l’ha fatta definitivamente decollare. Con 13 punti a partita Isaiah Swann (lo scorso anno in A1 con il Cholet) ha mostrato personalità con tanto di esperienza e contro Mantova ha segnato 21 punti con 4/6 dalla lunga. Un passo che intende fare anche la Fortitudo Bologna e nel ruolo di play ha nel mirino Eric Maynor di Capo d’Orlando ora infortunato, in alternativa spera di convincere Marques Green a trasferirsi da Jesi. A CACCIA DI RISPOSTE. Andando per ordine, prima si pensa alla trasferta di domenica che vale doppio per i ragazzi di Dalmonte. Oltre alla risposta dopo il ko con la Fortitudo, la sfida al Carnera è uno scontro diretto nell'affollata fascia di classifica delle ben quattro squadre a quota 26. Proprio Udine ha inflitto alla Tezenis quella che fino a domenica era l'unica sconfitta all'Agsm Forum (61-77), e ora sono a stretto contatto. Per lo scavalco scaligero, annullare i 16 punti è un triplo axel. I CONFRONTI. La Scaligera ha la differenza canestri favorevole nel doppio confronto con Montegranaro, ed è 2-0 con Mantova, ma è stata sconfitta dalla squadra della Marca 85-72. Dietro il quartetto fra il terzo e il sesto posto c’è solo Ravenna, brutta bestia per i gialloblù che ha già confermato la tradizione, 74-65. La zona playoff è chiusa dal quartetto a quota 22 formato da Mantova (2-0 nel doppio confronto), Jesi (+9 per i veronesi), Ferrara (all'andata vittoria gialloblù 88-76) e Imola (81-71 la prima). •

Anna Perlini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
24
Napoli
18
Inter
16
Lazio
15
Sampdoria
14
Roma
14
Fiorentina
13
Sassuolo
13
Parma
13
Milan
12
Torino
12
Genoa
12
Cagliari
9
Spal
9
Udinese
8
Bologna
7
Atalanta
6
Empoli
5
Frosinone
1
Chievoverona
-1
Atalanta - Sampdoria
0-1
Cagliari - Bologna
2-0
Empoli - Roma
0-2
Genoa - Parma
1-3
Lazio - Fiorentina
1-0
Milan - Chievoverona
3-1
Napoli - Sassuolo
2-0
Spal - Inter
1-2
Torino - Frosinone
3-2
Udinese - Juventus
0-2