Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
23 maggio 2018

Sport

Chiudi

28.01.2018

Tezenis con gli artigli E ci sarà anche Amato

Pericolo scampato. Oggi Andrea Amato potrà andare in campo contro Bergamo FOTOEXPRESSLeonardo Totè in azione contro Piacenza
Pericolo scampato. Oggi Andrea Amato potrà andare in campo contro Bergamo FOTOEXPRESSLeonardo Totè in azione contro Piacenza

Simone Antolini Gli Stati Generali della Tezenis a bordo campo. L’osservato speciale è sul parquet del Forum. Tutti gli occhi su di lui. La buona notizia arriva sabato intorno a mezzogiorno. Andrea Amato pare aver vinto la sfida con la caviglia. E oggi sarà abile e arruolato. Luca Dalmonte lo gestirà al meglio, dopo che l'ex Olimpia ha ripreso ad allenarsi solo venerdì. Ride Gianluigi Pedrollo. Il presidente è venuto a portare il suo saluto alla squadra nel giorno della rifinitura. Così come vuole tradizione. Anche la Tezenis ha voglia di tornare a sorridere dopo la sconfitta di sette giorni fa contro Piacenza. «Siamo inciampati, dobbiamo rialzarci e ripartire» ha ricordato proprio Dalmonte. Bergamo è l'avversario giusto per testare il carattere di Verona. Nemico pieno di rabbia e speranza, all'affannosa ricerca di una salvezza ancora possibile. Rinvigorito anche dall'arrivo di Damian Hollis. Giocatore in grado di spostare gli equilibri. E di creare qualche fastidio in più alla Scaligera. Problema già messo in preventivo da Dalmonte e affrontato nella seduta di ieri. Un passo indietro per raccontare di Amato. Presente in tutti i sensi. Per nulla in gestione. Per nulla timoroso. Ha lavorato con la squadra e “dentro“ la squadra. Partecipando in maniera attiva e completa. Ci sarà, questo è sicuro. La Scaligera ha bisogno anche di lui. Oggi più che mai. Oggi che Bergamo rappresenta insidia di non poco conto sulla strada che porta alla ricerca della vittoria. La palla a due di stasera alle 18 rappresenta punto di inizio di un ciclo terribile per la Tezenis. Febbraio, infatti, mette in calendario cinque sfide di altissimo livello, che molto potranno dire sulla consistenza e sulla tenuta mentale dei Giganti di Dalmonte. Dopo Bergamo, tre al Forum e due in trasferta. A Verona passeranno Montegranaro, Fortitudo e Treviso. La Scaligera, invece, andrà a fare visita a Mantova e Udine. Test interessanti, che affonderanno le mani nell’anima di Verona. Trenta giorni perfetti per capire tante cose. In previsioni play off. «Ma oggi c'è solo Bergamo» si è affrettato a ricordare in conferenza stampa Dalmonte. «E in questo campionato non esistono partite facili o scontate». Il duello di stasera è diventato motivo di riflessione anche per Jamal Jones: «Stiamo preparando la partita al meglio per giocare al massimo tutti i quaranta minuti del prossimo match» ha commento l'ala americana. «Siamo molto concentrati perché il nostro focus è quello di tornare al successo dopo la sconfitta di Piacenza. Contro Bergamo, sicuramente, avremo più energie da mettere in campo. Nell’ultima uscita all’Agsm Forum, il pubblico è stato fantastico e l’atmosfera elettrizzante. Quando i tifosi ci supportano in questo modo, abbiamo sempre delle extra motivazioni da mettere sul parquet. Spero che anche stavolta il pubblico di Verona risponda alla grande». In campo anche per l’Unicef. Beneficenza e spettacolo. Binomio perfetto per provare a ripartire alla grande. •

Simone Antolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
95
Napoli
91
Roma
77
Lazio
72
Inter
72
Milan
64
Atalanta
60
Fiorentina
57
Torino
54
Sampdoria
54
Sassuolo
43
Genoa
41
Udinese
40
Chievoverona
40
Bologna
39
Cagliari
39
Spal
38
Crotone
35
Hellas Verona
25
Benevento
21
Cagliari - Atalanta
1-0
Chievoverona - Benevento
1-0
Genoa - Torino
1-2
Juventus - Hellas Verona
2-1
Lazio - Inter
2-3
Milan - Fiorentina
5-1
Napoli - Crotone
2-1
Sassuolo - Roma
0-1
Spal - Sampdoria
3-1
Udinese - Bologna
1-0