Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
25 aprile 2018

Sport

Chiudi

20.12.2017

Casting Tezenis, c’è l’idea Quaglia Poletti da «mission impossible»

Il general manager della Tezenis Verona Daniele Della Fiori FOTOEXPRESS
Il general manager della Tezenis Verona Daniele Della Fiori FOTOEXPRESS

Simone Antolini Il casting è iniziato. Da tempo anche. Pure senza ansie. Ma è una questione di opportunità e di urgenza. La Tezenis deve fare a meno ormai dallo scorso 22 ottobre (trasferta di Montegranaro) di Marco Maganza. Il centro soffre alla schiena. Fino ad oggi non si è arrivati ad una risoluzione del problema. E restano incerti i tempi di recupero. Motivo in più per mandare la Scaligera a sondare il mercato. Che fin qui, a dire il vero, ha offerto poco. Ma è indubbio che sotto canestro Verona abbia pagato l'assenza nelle rotazioni del “Mago“. Per presenza, esperienza ed energia. Ora, il general manager Daniele Della Fiori è in continuo aggiornamento. Pare che Verona abbia messo nel mirino diversi profili. Situazioni in divenire, altre già chiuse. In attesa che il mercato possa offrire nuove opportunità. I profili interessanti, però, si contano sulle dita di una mano. Il primo? Francesco Quaglia, pivot classe '88 della Rebram Tortona, girone Ovest del torneo di serie A2. Quaglia, 207 centimetri per 100 chili, è il cambio di Luca Garri. Le sue medie parlano di 11 minuti partita e di tre punti e altrettanti rimbalzi a gara. Sussurri che arrivano da Tortona portano all'ipotesi di un addio in corsa di Quaglia, alla ricerca di una dimensione che possa regalargli più spazio ed una vetrina diversa. Scuola Virtus, la scorsa stagione a Cantù in serie A. Verona ci può lavorare. Tempi di percorrenza non rapidissimi. Nel mirino di Verona è finito anche Mitchell Poletti, centro italo americano dell'Eurobasket Roma, altro club del girone Ovest della serie A2. L'identikit sembra essere perfetto. Ma a Roma non vogliono privarsi del loro totem. Riferimento del quintetto capitolino. Una presenza tutt'altro che secondaria. Poletti, infatti, viaggia a medie apprezzabilissime: 31 minuti in campo, 14 punti a partita che vengono impreziositi pure da sei rimbalzi. Per lui anche un apprezzabile 54 per cento dall'area. Poletti potrebbe essere considerato grande colpo. Ma al momento le possibilità che il mercato lo veda in partenza restano molto basse. Tra i free agent disponibili non può essere dimenticato Luca Campani, reduce, però, da un lungo periodo di inattività (tredici mesi), causa infortunio al ginocchio. Campani, classe '90, ha dovuto fare i conti con una condizione fisica che lo ha costretto a mordere il freno. Ultima casacca indossata, quella di Varese. Contratto scaduto lo scorso giugno. Campani, attualmente, si allena con le giovani di Reggio Emilia. Ma anche i suoi tempi di riattivazione sono incerti. E quindi pure questa appare pista non percorribile. Verona, in passato, si era messa sulle tracce di Craig Callahan. Ma l'ex gialloblù ha fatto capire di non voler intraprendere nessuna nuova avventura. Stesso discorso, ma qui la Tezenis non si era mossa, vale per Andrea Michelori, altro ex del club scaligero. Ma il centro ha fatto intendere di considerare conclusa la sua lunghissima carriera. C'è spazio per un'ipotesi romantica che non trova, però, conferme sul campo. Nella lista in divenire della Tezenis potrebbe trovare posto pure Dane DiLiegro. Frenato a Forlì da un infortunio. A Verona è rimasto un pezzo di cuore. Con la proprietà il rapporto è molto buono. Ad inizio stagione si è fatto una scelta di progetto che non prevedeva la sua conferma. Ma oggi la Scaligera ha bisogno di correzioni in corsa, uomini pronti e guerrieri impavidi. La Unieuro, di sicuro, non se ne priverà facilmente. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
85
Napoli
81
Lazio
64
Roma
64
Inter
63
Milan
54
Atalanta
52
Fiorentina
51
Sampdoria
51
Torino
47
Bologna
38
Genoa
38
Sassuolo
34
Udinese
33
Cagliari
32
Chievoverona
31
Spal
29
Crotone
28
Hellas Verona
25
Benevento
14
Benevento - Atalanta
0-3
Crotone - Juventus
1-1
Fiorentina - Lazio
3-4
Hellas Verona - Sassuolo
0-1
Inter - Cagliari
4-0
Napoli - Udinese
4-2
Roma - Genoa
2-1
Sampdoria - Bologna
1-0
Spal - Chievoverona
0-0
Torino - Milan
1-1