16 febbraio 2019

Sport

Chiudi

09.02.2018

Schwazer-Donati,
la loro battaglia
raccontata a Verona

Alex Schwazer, le provette, Colonia. Tutto quello che è successo dopo il gennaio 2016 (positività agli steroidi), soprattutto negli ultimi giorni fra l’Italia e il laboratorio tedesco Manfred Donike Istitut, lo ha narrato Sandro Donati, ospite per la Straverona alla sala Lucchi del Masprone.

Il tecnico famoso per le sue battaglie contro il doping e allenatore del marciatore altoatesino accusato di frode sportiva, ha tenuto con il fiato sospeso la folta platea non solo di runners, che ha voluto conoscere direttamente dalle sue parole il “giallo” sui campioni di urina attorno ai quali gira tutta la prova, sostenuta da Donati e Schwazer appunto, della manipolazione delle provette per incastrare Schwazer. Provette che il laboratorio di Colonia ha finalmente consegnato dopo mesi di dinieghi e depistaggi, al corriere della Wada, richiesti dal tribunale di Bolzano per le analisi del Dna.

Donati e Schwazer stanno portando avanti la battaglia legale attraverso l’avvocato Brandstaetter. Donati si è soffermato inoltre sul colpo di scena: “A mezzogiorno mi sono sentito con l’avvocato Brandstaetter, mi ha raccontato che l’incaricato dell’istituto gli ha presentato una provetta aperta e che quindi non dava nessuna garanzia, poi è successo di tutto. Il comandante dei Ris di Parma Giampietro Lago, incaricato dal Gip di Bolzano di ritirare dal laboratorio di Colonia i campioni e portarli in Italia per i test del Dna, ha sollevato obiezioni e tramite il magistrato ha intimato il laboratorio a consegnare la provetta sigillata”, ha raccontato Donati al pubblico del Masprone. Minacciando l’azione legale, il comandante Lago è riuscito ad ottenere dall’incaricato dell’istituto le provette A e B poi giunte al laboratorio di Parma tramite un corriere specializzato.

Donati avrebbe avuto molto altro da aggiungere sulla vicenda, “ma lo diremo in tribunale. Però... il sistema sportivo ha giustiziato e umiliato Alex, io sono stato trattato in maniera sprezzante, quando è intervenuta la la magistratura di Bolzano è cambiato tutto. Ora attendiamo con fiducia”. Il prossimo appuntamento organizzato dalla Straverona è in calendario il 7 marzo ospite Marc Maric, tema Respirazione&Performance.

Anna Perlini
Correlati

Articoli da leggere

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
66
Napoli
52
Inter
43
Milan
39
Atalanta
38
Roma
38
Lazio
38
Torino
34
Sampdoria
33
Fiorentina
32
Sassuolo
30
Parma
29
Genoa
25
Spal
22
Cagliari
21
Udinese
19
Bologna
18
Empoli
18
Frosinone
16
Chievoverona
9
Atalanta - Milan
Cagliari - Parma
Empoli - Sassuolo
Genoa - Lazio
Inter - Sampdoria
Juventus - Frosinone
3-0
Napoli - Torino
Roma - Bologna
Spal - Fiorentina
Udinese - Chievoverona