Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
11 dicembre 2018

Sport

Chiudi

10.11.2013

La nuova vita di Bertozzi «Calcio? No, Sangiovese»

Alfonso Bertozzi in maglia gialloblù, realizzò il gol al Genoa nel '90
Alfonso Bertozzi in maglia gialloblù, realizzò il gol al Genoa nel '90

«Il calcio? È rimasto fuori dalla mia vita». La nuova vita di Alfonso Bertozzi, 48 anni, una stagione all'Hellas, inizia presto al mattino. Prima però, il ricordo: Genoa-Verona è la sua partita. «Ho segnato il mio unico gol in gialloblù a Marassi». E quella resta anche l'ultima vittoria del Verona contro i Grifoni in Liguria.
Venti presenze ed una perla nella stagione '89-'90, quella della retrocessione. A Genova, però, Bertozzi siglò una rete di speranza per il Verona di Osvaldo Bagnoli. «Purtroppo» racconta «quell'anno pagammo la partenza ad handicap. L'inizio fu molto difficile. Nel corso della stagione riuscimmo a riprenderci. E la retrocessione arrivò alla fine». Già a Cesena, gol del Condor Agostini. A pochi chilometri da casa sua. Una pagina non troppo bella. Da rileggere, però, senza trasporto. Solo memoria, emozioni rapidi che riaffiorano per andare via.
E qui facciamo un passo indietro. Anzi, due. Bertozzi è di Imola, vive ad Imola, a chiuso con il calcio professionistico all'Imolese. «Poi, però, ho fatto un anno al Faenza, dove abbiamo vinto l'Interregionale. Ma io me ne sono andato in anticipo. Incompatiblità. E ci siamo lasciati male. Non mi era mai successo primo. E forse è lì che ho maturato l'idea di dire basta con il calcio».
Anno 1997, il terzino Alfonso Bertozzi chiude definitivamente con il calcio. Una professione da amare. Che ad un certo punto, però, viene messa in offside.
«Ho fatto la mia scelta. Non volevo fare l'allenatore, ho rifiutato anche la possibilità di allenare in qualche settore giovanile. Magari all'inizio è stato difficile. Ma adesso sto bene, ho la mia vita».
Cosa fa Bertozzi? «L'agricoltore. Vivo la terra. Porto avanti l'azienda di famiglia. Coltivo la vite». Terra generosa la sua. «Produco Sangiovese e Trebbiano». Sono soddisfazioni. Giornate intere passate in un campo. Prima la folla, attorno. Adesso i silenzi. E la produzione. Che è come fare gol a Marassi e vincere la partita. «Lo ricordo ancora quel gol. La palla me l'ha passata Magrin. Fin lì non avevamo mai vinto. L'avventura all'Hellas è stato momento prestigioso della mia carriera». Pure a Vicenza si era messo in evidenza. Altri momenti belli. Coltivava la vita. Oggi coltiva la vite. Che è la stessa cosa. Perchè di mezzo c'è l'orgoglio e la passione di chi ha voluto svoltare. Signori, metto la freccia. Io ho avvertito. Faceva il terzino Bertozzi. Che ha vestito le maglie di Vicenza, Reggiana, Piacenza, Ospitaletto e Catanzaro. «Potevo fare pure lo stopper, ero uno che si adattava».
Ripensa all'avventura in gialloblù. E all'immancabile appuntamento del martedì. Con chi? «Angelo Peruzzi. Non sapete le risate prima di salire sulla bilancia. Eravamo inclini a prendere peso. Bastava un giorno di pausa e ci trovavamo addosso un chilo, un chilo e mezzo. Si faceva a gara chi saliva per ultimo al momento del peso. Poi, però, facevamo sparire in campo il grasso residuo».
Alfonso ride e ricorda. Non si aspettava forse di essere ripescato dalla memoria collettiva del popolo gialloblù, dopo quasi 25 anni da quella giornata di gloria. «Resta un bel ricordo. Ma adesso vivo bene questa mia nuova vita».

Simone Antolini
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
43
Napoli
35
Inter
29
Milan
26
Lazio
25
Torino
22
Atalanta
21
Roma
21
Sassuolo
21
Parma
21
Sampdoria
20
Fiorentina
19
Cagliari
17
Empoli
16
Genoa
16
Spal
15
Udinese
13
Bologna
11
Frosinone
8
Chievoverona
3
Cagliari - Roma
2-2
Empoli - Bologna
2-1
Genoa - Spal
1-1
Juventus - Inter
1-0
Lazio - Sampdoria
2-2
Milan - Torino
0-0
Napoli - Frosinone
4-0
Parma - Chievoverona
1-1
Sassuolo - Fiorentina
3-3
Udinese - Atalanta
1-3