Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 febbraio 2018

Sport

Chiudi

01.02.2018

Pazzo e Silvia:
«Verona, grazie
per l'affetto»

L'addio a Verona della moglie di Pazzini su Instagram
L'addio a Verona della moglie di Pazzini su Instagram

In casa Hellas Verona sono giorni di arrivi e partenze. Ma è  l'addio (o forse un arrivederci?) di Giampaolo Pazzini che più di tutti tocca il popolo gialloblù. Almeno sui social. Ieri il bomber e la moglie Silvia Slitti si sono lasciati andare, lui su Facebook e lei su Instagram, salutando i veronesi con parole che non sono passate inosservate.

 

«Le nostre strade purtroppo si divideranno per i prossimi 4 mesi e sarà dura non battagliare per voi e con voi, ma nella vita non tutte le scelte dipendono sempre da noi stessi», scrive Pazzini. «Volevo ringraziare la città di Verona e tutti i TIFOSI dell'Hellas che fin dall’inizio mi hanno accolto con grande affetto, sostenuto nei momenti più difficili e fatto sentire sempre un giocatore importante. È stata una decisione molto difficile umanamente, ma purtroppo necessaria. Se questo sarà un addio o un arrivederci solo il tempo lo dirà, ad oggi vi voglio salutare con un immenso GRAZIE ed un abbraccio #sempreforzahellas Hellas Verona FC».

 

Pieno di affetto per Verona anche il messaggio della moglie imprenditrice: «Ogni volta che ho cambiato città ho lasciato qualcosa e mi ha regalato qualcosa..Ogni volta ho pianto..Ogni volta ho avuto paura e ogni volta mi sono re-inventata. Sono sempre state opportunità che la vita mi ha regalato e come tali li ho vissute, alcune è vero, mi hanno fatta soffrire, ma ho sempre cercato di ripetermi che se si è generosi e si pensa al bene delle persone, forse quel bene ti torna indietro..e andar via da Verona è stata una scelta inevitabile, Ma, perché c’è un “ma”, devo dire GRAZIE con tutto il mio cuore ai veronesi..alla loro gentilezza, ai loro sorrisi, alla disponibilità immensa, all’affetto, alla stima, all’educazione e alla dolcezza che hanno avuto in questi due anni e mezzo e che ho ed avrò nel cuore per sempre! Verona è la città dell’amore, è vero, ma perché non puoi non amarla..non puoi non adorare piazza Bra, guardare basita piazza delle Erbe, non sognare davanti Romeo e Giulietta, non cenare con un buon Soave, non mangiare il risotto all’Amarone senza volerne fare indigestione».

E ha concluso: «Verona è una meraviglia, la meraviglia che mi porterò nel cuore da oggi per sempre con tutta la sua gente e tutti quei tifosi che non conoscevo ma che dal primo all’ultimo hanno sempre avuto belle parole! Tornerò, il mio lavoro andrà avanti in Italia, i miei amici resteranno amici, tutto resterà uguale ma diciamo che lo farò mangiando paella e bevendo sangría per il resto “io non dimentico niente”, mai, nel bene e nel male...Io ricordo tutto quello che vale la pena e tu Verona vali la pena...città splendida a cui devo tanti bei ricordi.Ci vedremo presto! #grazie#pensieroperte #verona»

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
66
Juventus
65
Roma
50
Lazio
49
Inter
48
Sampdoria
41
Milan
41
Atalanta
38
Torino
36
Udinese
33
Fiorentina
32
Genoa
30
Bologna
30
Cagliari
25
Chievoverona
25
Sassuolo
23
Crotone
21
Spal
17
Hellas Verona
16
Benevento
10
Atalanta - Fiorentina
1-1
Benevento - Crotone
3-2
Bologna - Sassuolo
2-1
Chievoverona - Cagliari
2-1
Genoa - Inter
2-0
Lazio - Hellas Verona
2-0
Milan - Sampdoria
1-0
Napoli - Spal
1-0
Torino - Juventus
0-1
Udinese - Roma
0-2