Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
15 dicembre 2018

Sport

Chiudi

09.03.2017

Pari corre anche per Zaccagni
«Con Pecchia farà strada»

Fausto Pari con Luciano Bruni nella stagione 1984/’85FOTOEXPRESS
Fausto Pari con Luciano Bruni nella stagione 1984/’85FOTOEXPRESS

Una vita da mediano al servizio di Mancini prima e Maradona poi. Ora è l’agente di Mattia Zaccagni, il nuovo golden boy del Verona. Lui è Fausto Pari. «A dir la verità» ci racconta l’ex blucerchiato, «facevo la mezz’ala nel Bellaria e anche alla Samp. Poi mi sono imbastardito e sono diventato più incontrista». L a parlata romagnola conquista, c’è poco da fare, anche se preccisa: «Non parlerò altre volte perchè è un po’ il marchio della nostra ditta» ci racconta Pari. L’azienda si chiama «TMP Soccer» che sono le iniziali dei soci ovvero: Tullio Tinti, procurato anche di Pazzini, Manuel Montipò e Fausto Pari. «Adesso c’è anche Paolo Castellini, l’ex terzino. Siamo una bella squadra».

VERONA NEL DESTINO.

Pari incrociò spesso i tacchetti con i vari Di Gennaro, Bruni e tanti altri gialloblù. «Che giocatori, che squadra quel Verona. Ma lo sapevate che dovevo anch’io finire all’Hellas?». Pari comincia ad ingobbirsi come faceva agli ordini di Boskov e va sulla fascia dei ricordi..«Tino Guidotti era il presidente e il dottor Chiampan la proprietà. Ero a Parma con diesse Riccardo Sogliano, il papà di Sean. Il mio cartellino era dell’Inter, ma alla fine non mi riscattarono. Dovevo firmare per l’Hellas, ma ero militare e alla fine forse i dirigenti veronesi non si fidarono. Fu la Sampdoria a prendermi. Sogliano mi diede appuntamento in un albergo a Parma e andai convinto di rivedermi con Guidotti che veniva al mare a Bellaria ed invece c’era Borea della Sampdoria. Però ora a Verona ci sono spesso, per seguire Mattia.

GENTE DI MARE. Era destino che Pari diventasse l’agente di Zaccagni. «Papà Fabio e mamma Chiara sonoa mici miei. Con Zaccagni senior giocavamo a calcio insieme, siamo amici. Naturale che quando Mattia ha avuto bisogno, eccomi qui. Felice di aiutarlo nelle scelte lavorative».

RAGAZZO SVEGLIO. «Mattia è in gamba. È un ragazzo educato però ha anche quella sfrontatezza giovanile che aiuta. Lui sa quello che vuole, è determinato.

ESTERNO O INTERNO?

In molti si chiedono quale sia il vero ruolo di Zaccagni. «Per me è un interno» va dritto Pari, «una mezz’ala perchè è dinamico e sa giocare con i compagni.Insomma Mattia è un calciatore moderno. A volte gioca in fascia e fa bene pure quello. È chiaro che per la sua forza possa essere impiegato come esterno. Lui si sa gestire e finisce la partita sempre in crescendo a livello fisico».

UN POSTO AL SOLE. Il club gialloblù dopo il ritorno da Cittadella, non volle farlo partire la scorsa estate. «Il Verona ci ha creduto in questa stagione, e primo fra tutti il mio ex compagno di squadra Fabio Pecchia. Sono molto contento per Mattia, perchè non è facile giocare molto in una squadra che lotta per vincere il campionato. Ed invece lui sta diventando protagonista. Il ragazzo è solido farà bene perchè è stimato anche dai compagni».

IL FUTURO. «Zaccagni ha firmato di recente un prolungamento del suo contratto sino al 2020. È felice lui, sono contenti i suoi genitori. Dai tutto va per il verso giusto. Speriamo che l’Hellas salga in serie A. Quello è il suo posto».

IL PRONOSTICO. Fausto Pari è stato anche direttore sportivo del Brescello, del Bari e dello Spezia. la serie B è un campionato che conosce bene. «Si ed è molto lungo» racconta, «il Verona ha conosciuto una flessione naturale, ma a Brescia li ho visti bene. Meritavano di vincere con maggior scarto. Li vedo favoriti e per il resto ci cono Frosinone, Spal, Benevento ed anche Bari. Per me da questo lotto di squadre escono le tre che saliranno in serie A».

Gianluca Tavellin
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
43
Napoli
35
Inter
29
Milan
26
Lazio
25
Torino
22
Atalanta
21
Roma
21
Sassuolo
21
Parma
21
Sampdoria
20
Fiorentina
19
Cagliari
17
Empoli
16
Genoa
16
Spal
15
Udinese
13
Bologna
11
Frosinone
8
Chievoverona
3
Cagliari - Roma
2-2
Empoli - Bologna
2-1
Genoa - Spal
1-1
Juventus - Inter
1-0
Lazio - Sampdoria
2-2
Milan - Torino
0-0
Napoli - Frosinone
4-0
Parma - Chievoverona
1-1
Sassuolo - Fiorentina
3-3
Udinese - Atalanta
1-3