Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 dicembre 2018

Sport

Chiudi

31.12.2017

La salvezza è a due punti Bisogna crederci ancora

L’esultanza di Martin Caceres dopo la rete alla Juve
L’esultanza di Martin Caceres dopo la rete alla Juve

Francesco Costantino Io la vedo così: il girone d’andata è finito e siamo a due punti dalla zona salvezza con gli scontri diretti da giocare al Bentegodi con entrambe le squadre che ci precedono. Chi perde di vista questo contesto dimostra malafede o pessimismo cosmico (e anche cronico). Il Verona dello scudetto non esiste più, il Verona del gioco di Prandelli non esiste più, il Verona che vorremmo come l’Atalanta di oggi non ci sarà mai. Mai. Per lo meno allo stato attuale. Seguiremo questa banda di psicopatici (non si può definirli altrimenti…perdi senza giocare a Udine e perdi con il cuore con la Juve…ognuno tragga le sue conclusioni) fino alla fine, consapevoli che salvarsi vuol dire gioire ma vuol dire anche dare ragione a chi sta facendo la Serie A senza un soldo, con un direttore sportivo privo di portafogli e con un allenatore tanto aziendalista quanto ininfluente (o quasi). Sarà un po’ come quel marito che per fare un dispetto alla moglie decide per il peggio. Ma le cose stanno così. Contro la Juve non potevamo fare punti e non li abbiamo fatti. Contro il Napoli non possiamo fare punti e non li faremo. La nostra finale di Champions è datata domenica 21 gennaio 2018, quando al Tempio arriverà il Crotone. Il parterre sa benissimo che lì ci giocheremo tutto, in un folle torneo a tre squadre. Così come il parterre sa benissimo che senza Caceres e Pazzini non possiamo avere speranze in quel folle torneo a tre squadre. Cosa devo fare? Devo abbandonare il Verona? Devo rimanere a casa e bruciare l’abbonamento? Devo spegnere la televisione? Non ce la faccio. Non lo voglio fare. Anche se mi sento deriso, frustrato, picchiato e derubato. Chi governa questo Verona sa benissimo quanto io sia cretino. E se ne approfitta. Ma io non riesco a staccare la spina. Scusatemi. Io continuo a crederci.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
43
Napoli
35
Inter
29
Milan
26
Lazio
25
Torino
22
Atalanta
21
Roma
21
Sassuolo
21
Parma
21
Sampdoria
20
Fiorentina
19
Cagliari
17
Empoli
16
Genoa
16
Spal
15
Udinese
13
Bologna
11
Frosinone
8
Chievoverona
3
Cagliari - Roma
2-2
Empoli - Bologna
2-1
Genoa - Spal
1-1
Juventus - Inter
1-0
Lazio - Sampdoria
2-2
Milan - Torino
0-0
Napoli - Frosinone
4-0
Parma - Chievoverona
1-1
Sassuolo - Fiorentina
3-3
Udinese - Atalanta
1-3