Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
13 dicembre 2018

Sport

Chiudi

24.12.2017

Dalle stelle alle stalle in un battito di ciglia

Dalle stelle alle stalle in un battito di ciglia. Chi ama l’Hellas ormai s’è abituato alle montagne russe ma rischia l’infarto con tutti questi alti e bassi. Sono passati solo sette giorni dall’impresa col Milan ma il Verona è già tornato sulla terra, sarà un Natale amaro per i tifosi gialloblù che speravano di trovare sotto l’albero qualche punto per rincorrere la salvezza, per non lasciar scappar via il Genoa e il Sassuolo, il Crotone e la Spal. Sì, è vero, solo due punti dividono il Verona dalle terzultime ma il penultimo posto e i 35 gol incassati nelle prime diciotto gare non lasciano dormire sonni tranquilli a Setti, Fusco, Pecchia... Un brutto passo indietro, inutile negarlo. Innanzitutto per la prestazione della squadra che ha giocato poco più di un quarto d’ora e s’è sciolta come neve al sole dopo il primo gol dell’Udinese. In secondo luogo per il tecnico che di settimana in settimana deve fare i conti con un’emergenza continua, con giocatori che ci mettono settimane a recuperare, con una serie infinita di infortuni muscolari che costringono il tecnico a ritoccare di partita in partita la formazione titolare senza dare continuità al progetto. Infine la società che deve affrontare e risolvere situazioni molto critiche. Appurato che il tecnico non si tocca vien da chiedersi come mai Pazzini è finito ancora una volta in panchina. Scelta tecnica o problemi fisici? Meglio un ragazzino di 17 anni in campo al capitano che era stato indicato in estate come il punto di riferimento dell’Hellas? Un dilemma che il Verona si porta dietro dall’estate, meglio risolverlo in vista del mercato di riparazione. Il momento giusto anche per parlare di Martin Caceres. Resta o no? Meglio chiarirlo fin dai primi giorni del 2018 perché se l’uruguaiano va... arrivederci e grazie; se resta non può essere lasciato in panchina per un mal di schiena in una partita importantissima nella corsa alla salvezza. L. M.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Juventus
43
Napoli
35
Inter
29
Milan
26
Lazio
25
Torino
22
Atalanta
21
Roma
21
Sassuolo
21
Parma
21
Sampdoria
20
Fiorentina
19
Cagliari
17
Empoli
16
Genoa
16
Spal
15
Udinese
13
Bologna
11
Frosinone
8
Chievoverona
3
Cagliari - Roma
2-2
Empoli - Bologna
2-1
Genoa - Spal
1-1
Juventus - Inter
1-0
Lazio - Sampdoria
2-2
Milan - Torino
0-0
Napoli - Frosinone
4-0
Parma - Chievoverona
1-1
Sassuolo - Fiorentina
3-3
Udinese - Atalanta
1-3