Seguici... Facebook Twitter Google+ Feed RSS
22 febbraio 2018

Sport

Chiudi

26.01.2018

Clamoroso Hellas, non c’è Pazzini Niente sfida con i Viola per il bomber

Giampaolo Pazzini è stato escluso a sorpresa dai convocati per la gara di Firenze FOTOEXPRESSSempre più difficile il rapporto tra Pazzini e PecchiaAnche Bruno Zuculini potrebbe lasciare l’Hellas
Giampaolo Pazzini è stato escluso a sorpresa dai convocati per la gara di Firenze FOTOEXPRESSSempre più difficile il rapporto tra Pazzini e PecchiaAnche Bruno Zuculini potrebbe lasciare l’Hellas

Luca Mazzara Pazzini non convocato. L’Hellas rinuncia al suo attaccante proprio nel momento più difficile della stagione. A Firenze Pazzini non sarà in campo ma nemmeno in panchina, come gli è sempre successo nelle ultime partite, non convocato da Fabio Pecchia e tornato a Verona dopo il ritiro di Imola. Niente Coverciano quindi per il capocannoniere della Serie B, negli ultimi mesi lasciato ai margini del progetto Hellas nonostante le dichiarazioni di tecnico e società. Ma i numeri sono impietosi, Pazzini fino a questo momento ha giocato soltanto 991 minuti, segnando quattro reti su rigore e l’ultima sua presenza dal primo minuto risale alla sfida con il Bologna del 20 novembre. Poi solo panchine e ingressi in campo nel secondo tempo. Adesso però la scelta è ancora più clamorosa. Perchè probabilmente nessuno si aspettava un’esclusione addirittura dalla lista dei convocati per il match di Firenze. Ovvio pensare che adesso dopo questa decisione rischia di mettere la parola fine sull’avventura di Pazzini a Verona, nonostante il giocatore abbia chiarito più volte come la sua volontà sia quella di rimanere in riva all’Adige. VERSO L’ADDIO. L’attaccante toscano ha un contratto fino al 30 giugno 2020, con un ingaggio pesante che ha spaventato molte delle formazioni che avevano fatto più di un pensiero su di lui viste le difficoltà a trovare spazio con il Verona: poche le offerte concrete ricevute dal suo agente Tullio Tinti, nessun approccio davvero concreto con il Torino. Soltanto un’offerta dalla Spagna, in prestito per sei mesi, ma che il bomber non ha preso in considerazione visto che il suo desiderio rimane quello di stare in Italia. Possibilmente a Verona, anche se ormai la frattura con Fabio Pecchia sembra ormai insanabile. E se dalla società fanno sapere che l’esclusione dalla lista dei convocati è una scelta tecnica dopo i giorni di ritiro ad Imola, la realtà parla di un rapporto ormai compromesso da tempo e di un capolinea che pare sempre più vicino. Pazzini è ai margini, resterà ad allenarsi a Verona insieme a Daniel Bessa che non era nemmeno partito per il ritiro: sul futuro del centrocampista brasiliano rimangono aperte diverse ipotesi, perchè se in un primo tempo pareva il Genoa la società più vicina a chiudere l’acquisto per una cifra tra i cinque e i sei milioni di euro, ieri è stata la Sampdoria a cercare l’affondo decisivo senza dimenticare il Bologna sempre attento sul talento ex Inter. ANCHE BRUNO. Il Verona perde i pezzi, ed oltre a Pazzini e Bessa il prossimo a salutare potrebbe essere Bruno Zuculini: anche lui rientrato a Verona ieri, ma il mediano argentino è comunque squalificato per il match di Firenze. La trattativa con il River Plate prosegue, l’accordo con l’Hellas sembrava chiudersi positivamente ma ora la trattativa si è arenata anche per l’inserimento del Manchester City, che detiene parte del cartellino. •

Luca Mazzara
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento richiede l’utilizzo di un “cookie di dominio” secondo quanto indicato nella Privacy Policy del sito; l’invio del commento costituisce pertanto consenso informato allo scarico del cookie sul terminale utilizzato.

pagine 1 di 1

Serie A

CLASSIFICHE
RISULTATI
Napoli
66
Juventus
65
Roma
50
Lazio
49
Inter
48
Sampdoria
41
Milan
41
Atalanta
38
Torino
36
Udinese
33
Fiorentina
32
Genoa
30
Bologna
30
Cagliari
25
Chievoverona
25
Sassuolo
23
Crotone
21
Spal
17
Hellas Verona
16
Benevento
10
Atalanta - Fiorentina
1-1
Benevento - Crotone
3-2
Bologna - Sassuolo
2-1
Chievoverona - Cagliari
2-1
Genoa - Inter
2-0
Lazio - Hellas Verona
2-0
Milan - Sampdoria
1-0
Napoli - Spal
1-0
Torino - Juventus
0-1
Udinese - Roma
0-2